citta domenica 1(UMWEB) Perugia. E’ stato presentato ufficialmente questa mattina, nel corso di un incontro con la stampa, il “Bosco parlante” nuova attrazione della Città della Domenica nata con l’obiettivo di “imparare ad ascoltare la natura”.


Aprendo l’incontro Alessandro Guidi, direttore del parco, ha parlato di un’attrazione innovativa, unica nel suo genere che ha il pregio di rappresentare perfettamente lo spirito del parco, visto che favorisce il contatto con la natura, dando ai bambini la possibilità di volare con la fantasia, ma anche di imparare tante cose nuove.
La realizzazione dei testi e la regia degli alberi parlanti è stata affidata a Claudio Cavalli.
Quest’ultimo ha rappresentato che l’attrazione consistente in 9 alberi “narranti”, impegnati nel racconto di storie, vere e proprie fiabe in successione tra loro. Questo percorso, costruito non a caso, invita i bambini a diventare veri e propri messaggeri degli alberi.
Cavalli ha riferito che il progetto è stato portato a termine grazie al contributo di alcuni attori/narratori locali, dopo un lavoro molto complesso che ha consentito di trovare alla fine un equilibrio compiuto.
L’ideazione dell’attrazione porta la firma di Kiril Cholakov, artista internazionale cui si deve, tra le altre cose, il restyling del Castello della Bella addormentata, situato all’interno del parco. Cholarov ha spiegato che il bosco parlante è un vero e proprio gioco di “famiglia”, capace di coinvolgere sia i bambini che i loro genitori.
Il progetto nasce con l’obiettivo di tornare a “sentire” la natura, approfondendo il valore delle cose reali e lasciando da parte il cosiddetto mondo virtuale.
L’artista, in conclusione, ha voluto esprimere un plauso allo staff del parco Città della Domenica, ritenendolo un posto unico dove ancora si riesce a respirare l’amore per le cose vere e la natura.
A concludere l’incontro di oggi, in rappresentanza del Comune di Perugia, è stato il vice sindaco Gianluca Tuteri che, in avvio di intervento, ha sottolineato di partecipare volentieri alla presentazione non tanto in qualità di politico, ma soprattutto di medico-pediatra; ciò in quanto l’oggetto della conferenza stampa è l’illustrazione di un nuovo gioco rivolto ai bambini.
Rispetto agli altri parchi-gioco, dove tutto è prestabilito, la Città della Domenica, secondo il pensiero di Tuteri, rappresenta un luogo unico visto che al suo interno i bambini hanno la possibilità di muoversi in libertà, esplorando senza schemi preconfezionati.
Particolarmente apprezzata è la nuova attrazione, ossia il “bosco parlante”, in quanto nel percorso proposto i ragazzi hanno la possibilità di confrontarsi con i propri limiti per superarli, sfidando il destino per incontrare esperienze nuove.
In conclusione il vice sindaco ha ribadito che la Città della Domenica rappresenta per Perugia un importante pezzo di storia ed è per questo che è molto apprezzata sia dall’Amministrazione comunale che dalla comunità scientifica da lui rappresentata; tanto è vero che negli anni scorsi sono stati sottoscritti dei protocolli di collaborazione con il Comune, finalizzati a valorizzare il parco.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information