Locandina GMA off post 800x800 05(UNWEB) Terni. 'Les Diaboliques', classico di Henri-Georges Clouzot, e 'Barbara', premiato al Festival di Cannes e con il Caesar per la migliore attrice, sono due dei protagonisti di GemellarteOff, rassegna gratuita di film in lingua francese sottotitolati in italiano messi a disposizione dalla piattaforma dell'Institut francais - If Cinema al via il 12 settembre al Caos di Terni.

Scoprire e riscoprire la Francia di ieri e di oggi attraverso il cinema: è la "missione" di GemellarteOff, rassegna gratuita di film in lingua francese sottotitolati in italiano messi a disposizione dalla piattaforma dell'Institut francais - If Cinema al via il 12 settembre al Caos – Centro arti opificio Siri di Terni e in programma ogni giovedì fino al 17 ottobre. Ad ingresso gratuito.

Fra le 'chicche' in calendario figura 'Barbara', pellicola del 2017 diretta da Mathieu Amalric - attore in 'Grand Budapest Hotel' di Wes Anderson e in 'L'ufficiale e la spia (J'accuse)' di Roman Polański, nonché vincitore per tre volte del Premio César come regista – che racconta la storia di Monique Serf, in arte 'Barbara', cantante, attrice, un simbolo molto amato dal pubblico transalpino. Un film che ha conquistato il Prix de la poésie du cinéma sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2017 e ha fruttato alla sua protagonista, Jeanne Balibar, il Premio César per la migliore attrice nel 2018.
Altro 'must' della rassegna è 'Les Diaboliques', firmato da Henri-Georges Clouzot, uno dei primi grandi esempi di cinema thriller, fra i 20 migliori di sempre secondo il Guardian. Il regista comprò i diritti del racconto originale "Celle qui n'était plus", de Pierre-Louis Boileau et Thomas Narcejac, soltanto alcuni mesi prima che Alfred Hitchcock manifestasse il suo interesse ad acquistarlo.

L'iniziativa, organizzata dalla casa editrice Gn Media e curata dal regista e fotografo Fabrizio Borelli e dalla giornalista Sara Michelucci, è realizzata in collaborazione con l'Institut français Italia/Ambasciata di Francia in Italia, Indisciplinarte, il Caos – Centro arti opificio Siri e con il Fat – Art club.

I FILM IN PROGRAMMA -I film verranno proiettati ogni giovedì, dal 12 settembre al 17 ottobre, nella Sala dell'orologio del Caos – Centro arti opificio Siri, alle ore 18.
La rassegna ha inizio il 12 settembre con la proiezione del film 'Barbara', il più originale dal punto di vista del linguaggio. Un film profondamente “francese”, che narra la storia di Monique Serf, in arte 'Barbara'.
Il 19 settembre tocca a 'Dans la brume', una favola grigio-nera ricca di elementi edificanti: l’amore profondo che ispira la coppia di protagonisti, la bambina malata chiusa in una bolla tecnologica che poi scopriremo indenne ai misteriosi fumi velenosi; la coppia di anziani che decide di morire avendo vissuto fino a quel momento nel conforto dell’amore reciproco.
Il 26 settembre con 'Lola pater' si esplora un tema arcaico - il rapporto padre-figlio - che si intreccia e confligge con la contemporaneità - il cambio di sesso - raccontato senza intransigenza, in modo lineare, quasi naturale, pur con tutto il dolore e la rabbia che si porta dietro. Il lieto fine, più che essere rassicurante, cancella dal lessico della storia le parole cupe dell’intolleranza.
A metà rassegna, il 3 ottobre, ecco 'Les Diaboliques', classico degli anni Cinquanta diretto da Henri-Georges Clouzot. Un vero e proprio gioiello del cinema del brivido, diventato, negli anni, un cult movie.
Il 10 ottobre 'L’affaire SK1', pellicola che somma la cupezza del noir con la suspence e la trama tipica del poliziesco. È ispirato a una storia vera: la vicenda di Guy Georges, il serial killer che, dal 1991 al 1997, uccise sette donne. Un fatto che sconvolse la Francia, poiché fu il primo assassino seriale identificato come tale in quel Paese (SK1 è infatti acronimo di serial killer 1).
Ultima proiezione della rassegna il 17 ottobre: 'Irréprochable', un fuoco di artificio, una storia singolare che ci fa entrare nel tema contemporaneo della difficoltà di trovare lavoro. 'Irréprochable' racconta una vita perduta, una donna irriducibile che non si rassegna ai propri fallimenti, bugiarda, manipolatrice, trasformista. Una storia avvincente, un finale che arriva non senza sorpresa.

IL FESTIVAL GEMELLARTE - La rassegna GemellarteOff è una 'costola' del festival internazionale di arte contemporanea Gemellarte tenutosi lo scorso maggio a Terni, con tre giorni di eventi gratuiti in tutta la città, una festa ‘francese’ con una doppia residenza artistica, visite guidate, attività per bambini, degustazioni a tema, mostre e presentazioni di libri, film francesi in lingua originale sottotitolati in italiano.
Organizzato dalla casa editrice Gn Media e realizzato grazie al supporto dell’Ambasciata di Francia in Italia e con la collaborazione di Francia in Scena, stagione artistica dell’Institut français Italia, il festival ha una cadenza annuale e si propone di rivitalizzare i gemellaggi esistenti fra le varie città italiane e straniere, valorizzandone gli artisti e i rispettivi patrimoni culturali,in primis attraverso l'arte ma non solo.

LE TRAME DEI FILM
12 settembre
'Barbara' (Francia, 2017) - Regia: Mathieu Amalric – durata 1h 47m
Un'attrice deve interpretare la cantante francese Barbara per un film le cui riprese inizieranno a breve. Lavora allora sul personaggio, sulla sua voce, sulle sue canzoni e sul suo modo di stare in scena. A poco a poco il personaggio prende il sopravvento su di lei. Anche il regista del film a poco a poco si lascia sopraffare da Barbara.

19 settembre
'Dans la brume' (Francia, 2018) - Regia: Daniel Roby – durata 1h 29m
Una strana foschia mortale scende su Parigi. I sopravvissuti trovano rifugio nei piani superiori degli edifici e sui tetti della capitale. Senza informazioni, senza elettricità, senza acqua o cibo, una piccola famiglia cerca di sopravvivere a questo disastro.

26 settembre
'Lola Pater' (Francia, Belgio 2017) - Regia: Nadir Moknèche – durata 1h 35m
Alla morte della madre, Zino si ripropone di ritrovare il padre, Farid. Sono però passati 25 anni da quando Farid è andato via. Con il tempo, l'uomo è divenuto Lola.

3 ottobre
'Les diaboliques' (Francia, 1955) - Regia: Henri-Georges Clouzot – durata 1h 57m
Michel Delassalle dirige in modo autoritario il collegio che ha fondato con i soldi della moglie Cristina. Nicole è una nuova insegnante e diventa l'amante di Michel. Le due donne finiscono però per stringere un'alleanza contro l'uomo che hanno in comune. Lo uccidono e simulano un incidente nella piscina del collegio. Ma il corpo di Michel sparisce.

10 ottobre
'L'affaire Sk1' (Francia, 2014) - Regia: Frédéric Tellier – durata 2 h
Franck Magne, un giovane ispettore della Polizia giudiziaria, investiga su un caso di omicidio di una giovane ragazza. Per 8 anni, ossessionato dall'indagine, inseguirà un serial killer a cui nessuno crede.

17 ottobre
'Irréprochable' (Francia, 2015) - Regia: Sébastien Marnier – durata 2 h 10m
Disoccupata da oltre un anno, Constance lascia Parigi per tornare nella sua città natale dove, ben presto, viene a sapere che si è liberato un posto nell'agenzia immobiliare in cui ha iniziato la sua carriera. Il suo ex capo, però, le preferisce una candidata più giovane. Constance farà di tutto per riuscire a prendersi il posto.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information