Laura Cartocci Aereoporto fermata moda 4La sfilata è stata occasione di un’iniziativa benefica insieme all’associazione ‘Un’idea per la vita’ - L’aeroporto internazionale dell’Umbria ha ospitato l’evento di moda di Laura Cartocci

(UNWEB) Perugia, . – Moda, bellezza, eleganza, solidarietà. È questo il bagaglio che porta con sé l’evento ‘Aeroporto fermata moda’, sfilata organizzata dall’event planner Laura Cartocci all’interno dell’Aeroporto internazionale dell’Umbria ‘San Francesco d’Assisi’ a Perugia. Nella giornata di domenica 29 settembre il terminal di Sant’Egidio è diventato così una passerella solcata da modelle e modelli che hanno indossato abiti firmati ‘Moda sposi’, ‘I Rocchi cashemere’, ‘Nid’ e ‘Gattinoni’. “Sono molto soddisfatta – ha dichiarato Laura Cartocci –, l’aeroporto era una meta da me sempre pensata, dopo aver organizzato simili appuntamenti alla stazione ferroviaria di Assisi e al Minimetrò di Perugia. Da anni cerco di mettere nei miei eventi la passione per la moda, per l’arte, per lo spettacolo e per la musica ma anche e soprattutto di promuovere la prevenzione”. Nel quadro della sfilata, infatti, Laura Cartocci, che è da sempre impegnata anche nel sociale, ha proposto un’iniziativa benefica insieme all’associazione no profit ‘Un’idea per la vita’ da lei presieduta. Obiettivo, sensibilizzare le persone sull’importanza della prevenzione e raccogliere fondi per aiutare i malati oncologici.
Durante la sfilata, tra un cambio d’abito e l’altro, si sono alternate esibizioni di danza al ritmo della musica di dj Rastelli. “Nonostante le difficoltà di un ambiente che non si presta a sfilate di moda – ha detto Angelo Pieraccini, responsabile terminal dell’aeroporto –, siamo riusciti a organizzare un bell’evento che credo sia riuscito veramente molto bene. L’intento nostro è far sì che l’aeroporto non sia solamente un luogo di arrivi e partenze, ma anche un luogo di aggregazione, e quindi ben vengano altre iniziative importanti come questa”. L’evento, patrocinato dalla Regione Umbria, dal Comune di Perugia, dal Comune di Assisi e dall’Umbria international airport San Francesco d’Assisi, è stato realizzato in collaborazione con Stim Viaggi, Kinecenter, Tartufi Alfonso Fortunati, Nissan, tenute Lunelli e Carbonari group. Tra i tanti ospiti che hanno arricchito la giornata c’era l’artista perugino Giuseppe Fioroni, che ha curato la scenografia dell’evento con le sue opere, realizzazioni uniche che fondono pittura e sartoria. “È stata la giornata della bellezza – ha sostenuto l’artista –. Laura Cartocci è stata molto acuta perché ha saputo coniugare l’arte con la moda. Tutto si unisce, tutto si fonde. In un teatro, in uno spettacolo, in qualunque palcoscenico, dove c’è un’opera d’arte c’è sempre uno scenario. Questo appuntamento è stato una vera e propria opera d’arte e meritava appunto uno scenario. Di colori e di moda”. A dimostrazione che la bellezza può trovarsi e va ricercata in ogni luogo.



Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information