simone bianchi(UNWEB) Città di Castello. Tiferno Comics 2020 non poteva festeggiare meglio di così la sua maggiore età.
L’inaugurazione ufficiale della mostra “Simone Bianchi – Amazing Talent” è stata infatti un vero successo di critica e pubblico e i numeri parlano chiaro.

Più di 1000 sono stati i visitatori accorsi nelle splendide sale di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio di Città di Castello, nelle due giornate del primo week-end, dei quali ben l’80% proveniva da fuori regione, mentre il restante 20% da tutta la Valtiberina umbro-toscana.

Presenti anche tutti i 30 collezionisti italiani che, da Udine a Catania passando per tutto lo Stivale, hanno prestato le loro opere per questa edizione; collezionisti che sono stati graditi ospiti degli “Amici del Fumetto” e che, forse per la prima volta, si sono sentiti davvero parte della mostra stessa.
Lo confermano le parole di Luca Baldi, collezionista e amministratore della Pagina Facebook “Collezionisti di Tavole Originali, Copertine ed illustrazioni” che in un suo post sulla pagina ha scritto ai suoi follower: “In tanti anni di opere prestate per mostre, mai ho assistito alla considerazione del collezionista come alla mostra di Città di Castello organizzata da Tiferno Comics. Il collezionista non più come un elemento marginale, ma proiettato al centro dell’attenzione con una cura che di solito è esclusiva di cariche istituzionali e, ovviamente, degli artisti. Dall’accoglienza con pass personalizzati per gli ospiti, ai posti riservati alla presentazione ufficiale con apertura di ringraziamento per la presenza e cessione delle opere. I collezionisti hanno avuto inoltre pernotto, partecipazione alla serata di gala e non tengo conto delle volte che ci è stato chiesto se andava tutto bene. Ultimo, ma non meno importante, le opere prestate fanno bella mostra in un catalogo ufficializzato dalla Marvel. La professionalità del percorso della mostra lo avete potuto vedere negli scatti che ho fatto e le immagini parlano da sole. Non posso che sperare di avere in collezione opere che possano interessargli per la prossima edizione!”.

Il grande interesse che la mostra dedicata a Bianchi ha suscitato nei media lo ha poi dimostrato la presenza in loco di tutta la stampa locale e specializzata, ma soprattutto la presenza di TG1, TG5, TG3 e TGR Umbria.
Simone Bianchi è stato letteralmente preso d’assalto per entrambe le giornate e, oltre a concedere interviste, si è dedicato ai suoi fans accorsi da tutta Italia, dedicando loro tempo per scambi di opinioni, foto e firmacopie.

E che dire poi della presenza di Vincenzo Mollica che con le sue parole ha emozionato e commosso tutto il pubblico presente? Il suo affetto per Città di Castello e per Tiferno Comics è immenso e lo ha dimostrato proprio con la sua presenza alla mostra, sottolineando ancora una volta l’importanza che questo appuntamento annuale con l’arte (perché di questo si tratta) che è ormai diventato un evento di portata nazionale.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information