nopedofilia2 copy(ASI) Perugi<a - "Le recenti violenze e gli assassini di cui sono state vittime molti fanciulli indifesi, hanno riportato tristemente all'attenzione dell'opinione pubblica un disgustoso crimine, che sebbene sia molto grave e crudele, al momento, non è stato debellato: la pedofilia. Un fenomeno crescente che crea allarme sociale.

 ll solo pensare che ogni giorno tantissimi bambini rischiano di cadere e cadono nella rete e nelle grinfie dei pedofili deve indurci a reagire ed impegnarci per richiedere e pretendere drastiche misure contro i pedofili. E' tempo che ci sia un minuzioso controllo sociale del territorio da parte dei cittadini. E' l'ora che questi criminali paghino con il carcere duro i loro delitti e violenze. Occorre anche che i cittadini civilmente, prendano coscienza di questa emergenza, si uniscano e coalizzino per costringere democraticamente le Istituzioni, la Magistratura e gli organi preposti alla pubblica sicurezza ad agire immediatamente!

Perché i reati di pedofilia sono drammaticamente in aumento.

E provato che se i pedofili non sono messi sotto stretto controllo, reiterano la propria perversione sui bimbi indifesi.

Ci domandiamo perché lo Stato non tutela i propri figli dalle insidie degli orchi? Perché non è un buon padre di famiglia?

 Anche Gesù ci ha raccomandato di non fare del male ai bambini:

"Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare"... Vangelo secondo Matteo; 18: 1-11.

Per questo il Fronte Sociale per l'Onore d'Italia chiede che vengano prese severe e drastiche contro questi reati e propone che:

questi criminali siano sottoposti all'inibizione sessuale farmacologica,  non godano di nessun sconto di pena, siano messi  ai lavori forzati e scontino la pena nelle isole.

Inoltre chiediamo che i nominativi di tutti i pedofili condannati con sentenza definitiva vengano resi pubblici.

-Infine un appello lo facciamo a tutti gli italiani  che vogliono risolvere questo problema: attiviamoci e organizziamoci in comitati  per difendere i nostri figli!

Gli italiani devono dare un segnale forte contro questi efferati crimini, per questo sabato 25 giugno alle ore 21, in piazza Giordano Bruno a Perugia si manifesterà contro pedofili ". E' quanto dichiara Lando Frattegiani, segretario nazionale del Fronte Sociale per l'Onore d'Italia.

 

 


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information