scuolaA Castiglione si lavora all’esterno del “Rosselli-Rasetti”. Bacchetta e Masciolini: “Partita in sicurezza la nostra Fase 2”
(UNWEB) – Città della Pieve, – Miglioramento energetico, sismico e adeguamento alla sicurezza. Gli istituti scolastici superiori di Città della Pieve sono interessati da una significativa stagione di interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento ad opera della Provincia di Perugia.


In particolare, la sede del Liceo scientifico sarà oggetto di un’opera di miglioramento energetico, consistente fondamentalmente nella sostituzione degli infissi e della attuale caldaia. Si tratta di un investimento che sfiora i 700.000 euro (finanziato attraverso fondi Por Fesr) finalizzato dunque al contenimento dei consumi e al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio. I lavori in questione sono stati già aggiudicati.
Interventi in vista anche presso il limitrofo Liceo musicale, dove sarà realizzato un progetto di miglioramento sismico, consistente nel rinforzo delle coperture e delle murature. Si tratta, come spiegano i tecnici della Provincia, di un’opera ingegneristica che non andrà a modificare la disposizione degli spazi interni. Per questo intervento, che sarà finanziato con mutui Bei per un importo di 350.000 euro, deve ancora essere approvato il progetto definitivo. Si stima di affidare i lavori entro fine anno.
Infine da segnalare il cantiere già avviato presso la sede dell’Istituto professionale per l’adeguamento alla sicurezza. Si tratta di un progetto del valore di 175.000 euro finanziato con risorse ministeriali provenienti del Miur. Partiti poco prima dello scoppio della pandemia, tali lavori saranno completati entro l’estate.
Relativamente all’area del Trasimeno, la Provincia di Perugia sta operando anche a Castiglione del Lago dove è stato da pochi giorni inaugurato un cantiere presso l’Istituto superiore “Rosselli-Rasetti”. Qui è prevista entro l’estate la realizzazione di un collegamento tra la sede dell’Istituto tecnico e quella del Professionale. Con quest’opera si va ad eliminare l’attuale transito pedonale degli studenti attraverso il parcheggio dell’Ufficio postale. Prevista anche la sistemazione del parcheggio della scuola. L’importo dell’intervento è di 60.000 euro; le risorse provengono dai fondi per la sicurezza destinati alle Province a valere sulla Legge di bilancio 2019.
“A seguito del necessario adeguamento delle procedure, per imprese e aree di cantiere, alle nuove disposizioni di sicurezza da Covid-19 - hanno commentato il presidente dell’Ente Luciano Bacchetta e il Consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica, Federico Masciolini -, sono ripartiti a regime i vari interventi di edilizia scolastica su tutto il territorio provinciale ed anche sul territorio del Trasimeno sono in fase di progettazione avanzata, in partenza ed, alcuni casi, in corso di realizzazione importanti lavori legati alla sicurezza, all'efficientamento energetico e razionalizzazione di diversi edifici scolastici di nostra competenza. Tali interventi, insieme ai tanti altri che saranno messi in campo nei prossimi mesi e nei prossimi anni, consentiranno la riqualificazione di gran parte delle strutture scolastiche della Provincia di Perugia”.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information