Huber(UNWEB) Perugia. Klaus Huber è morto all’ospedale di Perugia, dove era stato ricoverato per una grave patologia. Il Maestro svizzero era nato a Berna il 30 novembre 1924 e viveva da oltre trent’anni a Panicale, dove trascorreva lunghi periodi, alternati a soggiorni a Brema, perché diceva che il paesaggio umbro e del Trasimeno lo ispirava nelle sue composizioni.

A Panicale a metà anni novanta ideò e realizzò insieme all’Amministrazione comunale il fortunato festival di musica classica “Musica Insieme”, che anche quest’anno ha celebrato una importante edizione. La cittadina umbra, grazie al prestigio di Huber e della moglie, la celebre musicista coreana Younghi Pag Paan, è diventata palcoscenico su cui si sono esibiti i maggiori musicisti e compositori mondiali di musica classica. In segno di riconoscenza, il Comune di Panicale ann8 fa concesse la cittadinanza onoraria a Huber.

La biografia di Klaus Huber.
Studia teoria e composizione con Willy Burkhard (Zurigo) e Boris Blacher (Berlino). Nel 1959 ottenne un successo internazionale come compositore: con la prima esecuzione della cantata da camera "Des Engels Anredung an die Seele" al Festiva] della SIMC a Roma.
Dal 1964 al 1973 ha insegnato alla Musikakademie di Basilea, classe di composizione. Negli anni 1966/68/72 è stato responsabile dei corsi di analisi e dei seminari ai concorsi internazionali di composizione della Stichting Gaudeamus a Bilthoven, in Olanda. Nel 1969 fondò il seminario internazionale di composizione presso la Künstlerhaus a Boswil (Svizzera). Nel 1970 vinse il premio Beethoven della città di Bonn (con la composizione "Tenebrae"). Dal 1973 al 1990 è stato responsabile della classe di composizione e dell'Institut für Neue Musik alla Staatliche Hochschule für Musik a Friburgo e Breisgau.
Nel 1978 vinse il premio dell'Arte della città di Basilea. Dal 1979 al 1982 è stato presidente dell'Associazione dei musicisti svizzeri. Nel 1984 iniziò la sua attività internazionale come professore ospite. Nel 1990 si è ritirato dalla sua attività didattica alla Staatliche Hochschule für Musik di Freiburg ma, accanto alla composizione, ha continuato l'insegnamento in forma libera. Klaus Huber era membro dell'Accademia Bavarese delle Belle Arti, dell'Accademia delle Arti a Berlino, della Libera Accademia delle Arti di Mannheim e membro onorario della SIMC.

Daniele Orlandi - Agenzia Stampa Italia


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information