Montefalco2(UMWEB) MONTEFALCO – “L’Italia è un Paese da vedere e da assaggiare, che viene scelto dai turisti stranieri soprattutto per il vino”. E’ quanto affermato lunedì 7 gennaio dal Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali e del Turismo Gian Marco Centinaio, in visita ufficiale a Montefalco, la città dove viene prodotto il Sagrantino, un vino di eccellenza esportato in tutto il mondo.

Il Ministro Gian Marco Centinaio era in Umbria per una visita ufficiale con tappa anche Perugia e nelle città colpite dal terremoto per conoscere le opportunità e i problemi di questa regione. Ad accoglierlo il sindaco e senatore Donatella Tesei, l’assessore regionale all’agricoltura Fernanda Cecchini, i sindaci del territorio, i parlamentari umbri, numerose autorità civili e militari e i presidenti delle associazioni del territorio, in particolare il Consorzio Tutela Vini Montefalco diretto da Filippo Antonelli e la Strada del Sagrantino.

“L’Umbria – ha affermato il Ministro – rappresenta l’essenza del mio ministero, l’agricoltura e il turismo. Come viene visto infatti il nostro Paese dai potenziali turisti stranieri? Come un Paese dove si mangia e beve bene. Se non riusciamo a cogliere questa opportunità, cioè che l’enogastronomia italiana è motivo di attrazione turistica, abbiamo perso l’ennesimo treno. Bisogna valorizzare sempre di più l’enogastronomia affinché si riesca ad esportare sempre di più, fare in modo che quanto il turista torna nel proprio Paese e va a fare la spesa nei supermercati, vada a cercare i prodotti italiani.

Il vino – ha proseguito il Ministro - è stato per me una priorità sin dall’inizio, tanto da fare partire subito il Comitato Vini. L’obiettivo sarà quello di fare una legge sull’enoturismo, perché bisogna dare risposte più velocemente possibile per un settore così importante”.

Il Ministro Gian Marco Centinaio è stato omaggiato dal sindaco Donatella Tesei di una bottiglia magnum di Sagrantino con l’etichetta della Crono del Sagrantino, che ha reso Montefalco famosa in tutto il mondo.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information