IMG 4563(UMWEB) Foligno. Un incontro per parlare di informazione, del suo “futuro prossimo” e aiutare gli studenti a districarsi nella complessità di notizie spesso contraddittorie e fuorvianti. E’ quello con l’Ordine dei Giornalisti proposto, nell’ambito della sua programmazione, dal Dipartimento di Lettere dell’Istituto Tecnico Tecnologico L. da Vinci di Foligno ai suoi ragazzi.

In un’Aula Magna gremita di studenti curiosi e attenti, i giornalisti Sonia Montegiove, Massimo Angeletti e Fabio Luccioli hanno fornito un affascinante spaccato del mondo dell’informazione gettando uno sguardo sul futuro e sulle tecnologie emergenti: IoT, realtà aumentata e virtuale, blockchain, Big Data. Una proposta, quella avanzata dall’Istituto Tecnico tecnologico di Foligno che si inserisce - come ha dichiarato la vicepreside e Referente della formazione Fabiana Cruciani - “in una riflessione che la scuola porta avanti da anni su quello che viene ormai definito Onlife, questa sorta di commistione tra esperienza online e vita offline in cui i confini, tra reale e virtuale, diventano fluttuanti e incerti. Ma proprio su questo si gioca la sfida della scuola e quel suo essere strumento privilegiato per la comprensione della contemporaneità.” I tre relatori hanno fornito uno spaccato sul mondo dell’informazione invitando gli studenti a ripensare al loro rapporto con la tecnologia e il mondo dei social perché, come ha sottolineato Sonia Montegiove, “la tecnologia è trasversale ai processi che saranno presenti in ogni settore compreso quello dell’informazione che, proprio grazie alle conoscenze tecnologiche, potrà essere più puntuale, precisa e aiutarci realmente di fronte ad una disponibilità crescente e disorganica di informazioni”. Molto apprezzati anche gli interventi di Massimo Angeletti, che ha offerto un personale excursus sul giornalismo e su come sia cambiata l’informazione nel tempo e quello di Fabio Luccioli che, parlando della sua esperienza, ha fornito informazioni e consigli pratici su come intraprendere la professione di giornalista. Una mattina di grande riflessione che si inserisce nello sforzo dell’Istituto folignate e del suo Dipartimento di Lettere per la promozione di una cultura a 360 ° che possa essere a reale supporto degli studenti e della comunità. L’ITT Leonardo da Vinci, individuata per il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) nel 2016 come Scuola Polo per la Formazione, ogni giorno attraverso i suoi corsi e i suoi seminari, che richiamano docenti e formatori anche da fuori regione, conferma la sua vocazione ad essere una scuola del territorio aperta ai grandi tempi della didattica e della formazione.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information