Centro bambini e famiglieIl servizio pomeridiano gestito da Polis cooperativa sociale e Comune di Todi è rivolto a bambini dai 18 ai 36 mesi e propone corsi di yoga, vecchi e nuovi mestieri e l'aperitivo educativo, uno spazio tutto per i genitori

 (UMWEB) TODI – Favorire opportunità di apprendimento e di crescita, coinvolgendo bambini, genitori, nonni ed educatori, attraverso molteplici attività come lo yoga, i vecchi mestieri e l'aperitivo educativo.

È questa la nuova proposta denominata “Centro Bambini e Famiglie” in funzione presso la scuola dell’infanzia “Il Broglino” di Todi e rivolto a bambine e bambini dai 18 mesi ai 36, estesa ai fratelli fino ai 5 anni di età e ai bambini che non frequentano il nido, fino ad un massimo di 25 famiglie (al momento sono già 15 i nuclei che usufruiscono del servizio).

“Il servizio, gestito da Polis cooperativa sociale in collaborazione con il comune di Todi, si inserisce a pieno titolo nelle iniziative della Rete dei Servizi per l’infanzia Lilliput – afferma Maria Teresa Briamonte, coordinatrice Area infanzia di Polis - Il “Centro per bambini e famiglie”, proprio per andare incontro alle esigenze dei genitori è aperto lunedì, mercoledì, giovedì dalle ore 16.30 alle 18 con la seguente articolazione: 16.30 -17 accoglienza e merenda; 17 – 18.15 attività secondo progetto; 18.15 – 18.30 preparazione all’uscita”.

“Le attività proposte sono il Progetto yoga bambini, con il centro che diventa luogo magico e armonioso in cui seguire un corso di yoga, con bambini e genitori che praticano insieme l’attività, giocando tra musica, storie da ascoltare o inventare ed attività manuali – prosegue Briamonte – Mestieri dei grandi per coinvolgere i bambini e le famiglie in una programmazione incentrata sulla vita quotidiana, avvicinando i bambini al mondo degli adulti, per scoprire il valore dei vecchi mestieri e far conoscere l’importanza dei nuovi, dare la possibilità ai bambini di sperimentare direttamente i mestieri, mediante visite programmate nei posti di lavoro di alcuni genitori o di altri rappresentanti di mestieri significativi (pompiere, cuoco, falegname, pasticciere, etc.) - conclude Maria Teresa Briamonte - La Slow education con gli “Aperitivi Educativi”, una degustazione di parole, pensieri emozioni. Uno spazio in cui conta l’esperienza di ogni singolo genitore, non si danno ricette pedagogiche per risolvere un problema, si lascia che siano i genitori a parlare tra loro, darsi dei consigli, offrendo opportunità di confronto”.

Nel centro ogni 3° giovedì del mese, dalle ore 13.30 alle ore 16.30 presso l’auletta esterna del nido comunale Cappuccini di Todi, è a disposizione uno spazio di ascolto completamente gratuito con il servizio di counseling per i genitori che hanno bisogno di ascolto e consigli.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information