WEB DSC0443“Per i territori colpiti dal terremoto lavoreremo un rapido ritorno alla normalità”


(UNWEB) Perugia, - “Alla vigilia dell’apertura del nuovo anno scolastico rivolgo i più sentiti auguri di buon lavoro ai dirigenti scolastici, ai docenti, al personale amministrativo, tecnico e ausiliario, agli alunni e alle loro famiglie. Riprendendo le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella mi piace rimarcare come la scuola sia un’istituzione cardine dello Stato democratico, ma è anche una comunità educante, che muove dalla vita, dai problemi di ogni giorno, per formare persone libere. Anche per questo lo studio è un diritto fondamentale della persona, di ogni persona. Assicurare l’istruzione è un dovere inderogabile delle Istituzioni”. Con queste parole il presidente della Provincia di Perugia Luciano Bacchetta saluta il mondo della scuola, una vicinanza particolarmente sentita dall’Ente di Piazza Italia che ha in carico l’edilizia scolastica degli istituti di istruzione superiore.
“Abbiamo 108 edifici, per complessivi 1.410.000 metri cubi, dislocati in 20 Comuni – dichiara Federico Masciolini, consigliere provinciale delegato al settore -. Durante l’estate si è proceduto a opere di manutenzione ordinaria e straordinaria e sono previsti importanti investimenti sulle strutture e sul fronte della sicurezza”.
“L’auspicio – conclude Bacchetta – è che presto si possa procedere speditamente nei confronti di tutti gli edifici scolastici di nostra competenza con particolare attenzione a quelli resi inagibili dal terremoto di tre anni fa. Da parte nostra c’è il massimo impegno per portare avanti i progetti già individuati affinché in breve tempo la situazione possa tornare alla completa normalità”.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information