polizia di stato 1170x780(UNWEB) Perugia. "Personale del Reparto Volanti della Questura di Perugia è intervenuto nei giorni scorsi in un condominio situato nella zona della stazione di Fontivegge dove un'inquilina allertava la Sala Operativa della presenza lungo le scale del palazzo di un bambino molto piccolo, di circa due anni, il quale girovagava, scalzo, piangendo a dirotto.

All'arrivo della Volante la donna che aveva richiesto l'intervento comunicava agli agenti che non poteva non far caso al forte pianto del bimbo e che a seguito di ciò cercava di capire chi fossero i genitori coinquilini ma senza alcun successo.

Successivamente gli agenti, mentre ascoltavano la donna ed al tempo stesso tranquillizzavano insieme a quest'ultima il bimbo, vedevano arrivare un uomo, identificato poi come un cittadino extracomunitario di origini senegalesi di 42 anni, il quale si presentava come il papà del bambino.

L'uomo riferiva che approfittava del fatto che il proprio figlio stesse dormendo al fine di poter andare a fare un po' di spesa.

Il soggetto asseriva anche che al momento la propria moglie, nonché madre del bambino risultava essere fuori città non sapendo quando sarebbe rientrata.

L'uomo, risultato avere a proprio carico svariati precedenti di polizia, veniva deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di abbandono di minore."

Così, in una nota, la Questura di Perugia


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information