polizia di stato 1170x780(UNWEB) Perugia. La Polizia di Stato, negli ultimi giorni, nell'ambito dell'attività quotidiana di controllo del territorio ha deferito all' Autorità Giudiziaria 5 persone responsabili di vari reati, procedendo al sequestro di 4 autoveicoli a causa del riscontro di irregolarità inerenti la violazione di norme del Codice della Strada.

Per quanto riguarda le denunce a carattere penale, la Squadra Volante ha condotto le seguenti attività:

a seguito di una denuncia per furto di un capo di abbigliamento sporta da una negoziante, sono stati effettuati degli accertamenti che hanno portato all'individuazione delle responsabili, due donne italiane rispettivamente di 20 e 40 anni, note a questi Uffici, che avevano occultato l'abbigliamento rubato sotto le gonne eludendo la sorveglianza del negozio. Entrambe sono state sono deferite all' Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso.

A seguito di un controllo di iniziativa effettato su un'autovettura circolante in zona Fontivegge, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria un cittadino rumeno, classe 97, noto a questi Uffici, per il reato di inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio dalla città di Perugia, emesso nei suo confronti nel mese di marzo 2019. Noncurante di ciò lo stesso si era portato di nuovo a Perugia ma senza prendere in considerazione i numerosi posti di controllo della Polizia di Stato.

A seguito di richiesta di intervento da parte di un negoziante, è stata deferita all' Autorità Giudiziaria per il reato di furto, una donna classe 89 resasi responsabile del furto di alcuni giocattoli.

A seguito di controlli di iniziativa nei pressi della zona Fontivegge, è stato rintracciato un cittadino tunisino il quale, privo di documenti, al momento dell'identificazione ha fornito delle generalità risultate false. L'uomo, dopo essere stato deferito all'A.G. per false attestazioni è stato messo a disposizione del locale Ufficio Immigrazione che ha avviato le pratiche per l'espulsione.

Continuano senza sosta anche i controlli al fine di verificare il rispetto delle norme del Codice della Strada da parte dei numerosi veicoli che circolano per la città e così è stato riscontrato che ben tre veicoli risultavano privi di regolare copertura assicurativa.

I veicoli rintracciati a seguito di vari controlli in zona Fontivegge, centro storico e quartiere di San Marco sono stati pertanto sottoposti a sequestro amministrativo.

Infine, a seguito di un controllo effettuato in zona Cortonese, è stato riscontrato che il conducente di un veicolo presentava una patente diversa da quella necessaria per condurlo e, inoltre, scaduta di validità dal 2016.

Al conducente sono state irrogate delle sanzioni per circa 1.200 Euro con ritiro della patente.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information