DSC 9444(ASI) Perugia. Informazione di qualità e formazione perché i giovani siano pronti a sfidare il mondo globale; garanzia di riuscita viene dalla collaborazione tra le istituzioni che mettono a sistema tutte le risorse possibili.
L'Assessorato alla Scuola, Politiche per l'infanzia e l'adolescenza ha attivato, attraverso l'Ufficio Informagiovani e Politiche Giovanili il servizio web e sportello "Perugia Giovani Orienta" che comprende numerose attività utili a supportare i giovani dai 13 anni in su ad informarsi sulle opportunità di formazione e lavorative esistenti.


Questo nuovo sistema mette insieme e potenzia i numerosi servizi dell'Informagiovani e del Centro Servizi Giovani del Comune di Perugia: Offerte di lavoro, Banca dati Curriculum, Sportello Curriculum, uso del software S.Or.Prendo, Conoscere Per Decidere.
L'attività informativa, inoltre, avrà un focus specifico su "Garanzia Giovani" – percorso che permette ai giovani (dai 15 ai 29 anni) che non studiano, non lavorano e non sono in percorsi formativi (cosiddetti "NEET") di rientrare in un sistema formativo-lavorativo, finanziato direttamente dall'Unione Europea, coordinato dalle Regioni e gestito dalla Provincia di Perugia attraverso i Centri per l'impiego.
Perugia Giovani Orienta dà anche la possibilità per le scuole della città, di richiedere gratuitamente incontri informativi su formazione e lavoro direttamente all'Informagiovani.
Questo in estrema sintesi la sostanza di quanto è stato detto questa mattina durante la conferenza stampa che si è svolta nella Sala della Vaccara partendo dalla presentazione del nuovo sito di Informagiovani del Comune Perugia Giovani Orienta, dove, appunto, è possibile reperire facilmente tutte le informazioni di orientamento alla formazione e al lavoro, compresa la banca dati che oggi presenta 116 offerte.
Tra le novità uno sportello al Centro Servizi Giovani per aiuto, su appuntamento, nella compilazione del curriculum vitae.
Alla conferenza stampa hanno partecipato l'assessore Dramane Diego Wagué (Giovani, Politiche per l'infanzia e l'adolescenza); la vicepresidente regionale Carla Casciari (Politiche giovanili); Adriano Bei (direttore Area formazione lavoro, centro per l'impiego e cultura della Provincia di Perugia) Nicoletta Vinti (Informagiovani, Politiche giovanili del Comune)
Wague' si è soffermato sull'importanza di veicolare notizie corrette e ha parlato della possibilità data alle scuole di uscire dalla loro sede per far conoscere i propri programmi "Così come ha fatto sabato scorso il Liceo Bernardino di Betto". Wague' ha anche detto che le istituzioni stanno costruendo "una collaborazione forte e stretta tra loro per informare al meglio la cittadinanza ma anche per individuare insieme gli errori che hanno portato all'esclusione di "Perugia capitale dei giovani per il 2017" e porvi rimedio".
La vicepresidente Casciari ha illustrato il progetto europeo Garanzia Giovani che vede l'Umbria al terzo posto per il numero degli iscritti. Per questo progetto la Regione Umbria dispone di 23 milioni di euro. "S.Or.Prendo" è, invece, un software che sotto forma di test aiuta i giovani a comprendere meglio le loro attitudini e a scegliere i percorsi scolastici e formativi con consapevolezza, e a individuare tra 400 professioni quelle più consone. Il software è fornito dalla Regione alle scuole che ne fanno richiesta ma è possibile fare il test anche individualmente all'Informagiovani su appuntamento.
Il direttore Bei ha fornito i dati delle iscrizioni a Garanzia Giovani: 8.800 a livello provinciale di cui 1633 iscritti o residenti a Perugia. Di tutti questi 3.600 hanno già un appuntamento fissato, anche se, e questo è un dato negativo, il 35-40% degli iscritti non si presenta ai colloqui. La Provincia, organo esecutivo che introduce i giovani ai percorsi di Garanzia Giovani è oggi in grave difficoltà, ha detto Bei perorando la causa dei precari che hanno gestito finora queste attività e che rischiano di scomparire.
Nicoletta Vinti ha parlato dei 20 anni di attività di Informagiovani nel campo della formazione e informazione sul lavoro. Tra le attività Conoscere per decidere, la guida per aiutare i ragazzi di terza media a districarsi nella scelta dell'istituto superiore: 3.300 le copie distribuite agli studenti.
Perugia Giovani Orienta dà anche la possibilità per le scuole della città, di richiedere gratuitamente incontri informativi su formazione e lavoro direttamente all'Informagiovani.
Perugia Giovani Orienta: http://www.comune.perugia.it/pagine/perugia-giovani-orienta


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information