Flora(UNWEB) Perugia. Ci saranno anche due opere del pittore futurista perugino Gerardo Dottori tra quelle esposte a Milano dal 14 febbraio al 25 giugno 2018, nell’ambito della mostra “Arti in Italia. 1918-1943” (titolo provvisorio), curata da Germano Celant e voluta dalla Fondazione Prada.


La stessa Fondazione ha richiesto, infatti, al Museo Civico di Palazzo della Penna i due dipinti di Dottori, “Flora” -tempera su tela del 1925- e “Incendio città” -olio su tela del 1926, conservate presso il Museo, all’interno della sezione permanente “Dottori e i Futuristi umbri”.
“Siamo entusiasti che due opere di Dottori appartenenti al Museo di Palazzo della Penna siano esposte a Milano il prossimo anno –ha affermato l’assessore alla Cultura Teresa Severini- perché essa rappresenta senza dubbio un’ulteriore e significativa opportunità di valorizzazione dell’esponente futurista umbro e, per riflesso, della città e del Museo perugino, che ospita una sezione monografica a lui dedicata, riposizionata in collezione permanente come giustamente merita la caratura dell’artista.”
Il progetto espositivo voluto e sostenuto dalla Fondazione Prada è focalizzato sul clima culturale e artistico italiano nel periodo compreso tra le due Guerre e, in particolare, punta a mettere in luce la complessità del ruolo rivestito dalle figure chiave del mondo dell’arte che operarono in quella particolare congiuntura, non solo nell’ambito delle grandi esposizioni e delle rassegne del tempo -come le Biennali di Venezia e le Quadriennali di Roma- ma anche nella dimensione privata della ricerca e delle mostre personali.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information