UE Miroirs OndeMusicali Iseo2019.w(UMWEB) Iseo. Una tradizione antica, quella della Musica sull’acqua, che al Lago d’Iseo torna a rinverdirsi nella pura, immediata vitalità del connubio con la luce nelle sue diverse apparizioni. E se la spettacolare coreografia della combinazione tra la Musica dal vivo e l’acqua ha un precedente storico felice ed universalmente noto – con la haendeliana Wassermusik ancora regolarmente eseguita ovunque e comunque, anche se sulla terraferma piuttosto che sui flutti – al Lago d’Iseo si è voluto fare qualcosa di più, aggiungendo un dettaglio essenziale al piacere dell’ascolto delle “onde musicali”.

La terza edizione del Festival Onde Musicali, appunto, inaugura un’importante novità: l’acqua, non più mera cornice ai Concerti della nutrita rassegna estiva organizzata dall’Accademia Tadini di Lovere, si fa elemento vitale che gioca con la Musica un ruolo assai più interessante di quanto non fosse nell’ispirazione haendeliana. Sui flutti del Lago d’Iseo, infatti, non saranno solo i musicisti, ma anche il pubblico che potrà così sperimentare una circostanza davvero unica di ascolto dei capolavori della Musica classica. Solo silenzio, suono musicale, ed il vago ondeggiare di un battello dove pubblico e musicisti si trovano insieme; quasi si fosse su un’isola lontana dal mondo e dalle sue dinamiche.

Un felice equilibrio che nel cartellone del Festival lombardo si offre per alcuni Concerti volutamente fissati nelle ore dell’alba e del tramonto, affinché la magia della luce, al sorgere ed al calare del sole, possa sublimare in una irripetibile unità il connubio già di per sé poetico tra acqua e Musica.

Su questo incantevole teatro naturale, UmbriaEnsemble è stata invitata a tenere un Concerto alla luce del tramonto: Giovedì 11 Luglio, con inizio dalle ore 20.30 (l’imbarco è previsto per le 20.15 dal Porto G. Rosa di Iseo) il suono di UmbriaEnsemble (Luca Ranieri, viola; M. Cecilia Berioli, violoncello) si leverà come un insolito – eppure naturalissimo – contrappunto tra i suoni di un ambiente sospeso ed i colori cangianti del sole mentre scivola dietro la superficie dello specchio dell’acqua. Un’immagine ed una percezione che gli artisti umbri hanno voluto evocare nel programma che eseguiranno, dal titolo Miroirs. Appunto, specchi.

Le composizioni scelte, infatti, che spaziano da Bach a Gabrielli, da Corelli a Beethoven, giocano, per così dire, tutte sull’ illusione acustica che i timbri contigui di viola e violoncello facilmente generano nell’ ascoltatore. Illusione che non sottrae, ma, al contrario, conduce verso una nuova, inattesa dimensione, dove i riferimenti tradizionali sembrano scivolare via, fluidamente, come le cullanti onde del Lago d’Iseo. Onde musicali, per l’appunto.

www.umbriaensemble.it
https://visitlakeiseo.info/it/esperienze/2083-crociere-ondemusicali


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information