UmbriaEnsemble XXVCardinalBassetti CattedralePG.wVenerdì 4 Ottobre, ore 20.30, Cattedrale di San Lorenzo, Perugia

 

(UNWEB) Perugia. Venticinque anni fa, il presbitero toscano don Gualtiero Bassetti veniva ordinato Vescovo della Chiesa Cattolica da Papa Giovanni Paolo II° e posto a capo della Diocesi di Massa Marittima- Piombino. Sempre in Toscana, l’allora Mons. Bassetti si distinse, nella guida anche di altre Diocesi, per il suo impegno in ambito sociale. Esattamente quindici anni dopo, nel Luglio 2009, l’allora Pontefice, Benedetto XVI° lo nomina a capo dell’Arcidiocesi di Perugia – Città della Pieve, e, lo stesso anno, Vicepresidente della CEI. Una carriera a tappe sempre più serrate ed importanti, che ha portato il Pastore della Chiesa a ricoprire ruoli di grandissima responsabilità, sia in Italia che nelle frequentissime missioni intorno al mondo, senza mai dimenticare, tuttavia, il suo popolo, quello della sua Arcidiocesi.

E con gesti d’amore sempre vivi e rinnovati, i fedeli ricambiano l’impegno del Cardinale Bassetti con fedeltà in pensieri ed opere: un gesto tra questi, corale ed attesissimo, è il Concerto- evento organizzato per celebrare un doppio anniversario caro al Cardinale. Cadono quest’anno, infatti, tanto il venticinquesimo della sua ordinazione episcopale che il decimo anniversario dell’arrivo a Perugia.

Venerdì 4 Ottobre, con inizio dalle ore 20.30 , nella Cattedrale di San Lorenzo a Perugia – l’ingresso è libero, ma il suggerimento è di arrivare con anticipo, data l’affluenza di pubblico prevista – un grande Concerto di Musica Sacra festeggerà il Cardinale Bassetti, con gli Archi di UmbriaEnsemble in versione orchestrale, i fiati romani “Fideles et Amati”, ed il Coro della Diocesi di Roma, tutti diretti dall’eccellente bacchetta di Monsignor Frisina, autore anche delle Musiche che verranno eseguite.

Un suggestivo repertorio sacro, scelto per l’occasione, si leverà tra le eleganti campate gotiche della Cattedrale di San Lorenzo. Autore di oltre una trentina di Oratori Sacri ispirati a personaggi biblici o alla vita di grandi Santi, Monsignor Frisina ha scelto un Oratorio ispirato alla vita di San Francesco, “Il Tesoro e la Sposa”, per la sera del 4 Ottobre, tradizionalmente dedicata al culto del Santo poverello d’Assisi. Insieme a questo Oratorio, considerato tra i più significati ed amati dellintera produzione del M° Frisina, verranno eseguiti canti sacerdotali: “Iubilate Deo”; “Jesus Christ”; “La Verna”; “Oracolo del Signore” e, per concludere la celebrazione “Pacem in Terris”, l’augurio più bello per la comunità dei fedeli che si stringe intorno al suo pastore.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information