02023825 e0dd 427d be6d b1499c5a5d48Concerto online- pagina Facebook Ambasciata d'Italia a Yangon

(UNWEB) A guardare la Terra dallo spazio, si prova la sensazione di un piccolo luogo (locus mundus) silenzioso, raccolto in evidente unità, dove gli unici confini visibili sono quelli tra terra ed acqua. Una quieta unità che non lascia trasparire – e neppure immaginare – le spaccature, le tensioni ed i conflitti che flagellano il quotidiano terrestre; una quieta unità che gli astronauti al rientro dalle missioni nello spazio porteranno sempre con sé come nuovo punto di vista della realtà, quel cosiddetto overview effect che tutti vorremmo possedere per affrontare la vita con maggior saggezza, probabilmente.

Un’unità che - seppure non sempre quieta - la globalizzazione dei processi mondiali ci ha insegnato a dover considerare reale ed effettiva, e che l’attuale pandemia da Covid-19 che da mesi sta tormentando tutte le Nazioni della Terra con la sua devastante quanto rapida diffusione, riporta ogni giorno alla nostra attenzione. Ma in questa nostra casa comune terrestre - neppure tanto vasta e sconfinata come i nostri antenati credevano - non circolano solo venti di guerra e disperazione. C’è anche l’altra faccia di questa opaca medaglia, e conviene scoprirla più spesso, tutti noi, insieme.

Perché è la faccia più luminosa della medaglia: quella della solidarietà, della cultura, dell’arte e della bellezza, della dignità umana che, in qualche modo, continua sempre a brillare intorno a noi, e che, una volta sbocciata, fiorisce con “contagiosa” fertilità superando confini nazionali e linguistici in un ideale abbraccio intercontinentale. Come quello che unisce, ad esempio, Europa e Sudest asiatico, Italia e Repubblica dell’Unione del Myanmar nel progetto From Italy for Myanmar. Organizzata e promossa dall’Ambasciata d’Italia a Yangon, From Italy for Myanmar è una rassegna di Concerti in streaming da città italiane che intende saldare – attraverso il linguaggio universale dell’Arte e della Musica – il ponte culturale che unisce le due Nazioni nel nome del comune rispetto per i valori culturali fondanti ogni civiltà.

Agli artisti dell’UmbriaEnsemble (Luca Ranieri, Viola; M. Cecilia Berioli, Violoncello; Andrea Trovato, Pianoforte) è stato affidato il graditissimo invito ad inaugurare la rassegna con uno spettacolo che – data l’eccezionalità del momento – sarà in streaming: Sabato 14 Novembre, con inizio dalle ore 12.30 italiane (ore 18 in Myanmar) sulla pagina FB dell’Ambasciata, la grande Musica scritta per il Cinema dai tre Premi Oscar italiani (Rota, Piovani, Morricone), sarà protagonista dello spettacolo “Amarcord - Fellini&Friends”, dedicato al Myanmar, in occasione del centenario della nascita del grande regista italiano, dove il Cinema dialoga con la Musica dal vivo e con le immagini artistiche di Perugia, tra Arte e Natura, in una dimensione dello spirito altissima eppure reale. Perché la magia sospesa del sublime è sempre, seppure sopita, dentro di noi. Attende solo di essere risvegliata.


banner Europa e Umbria per te 300x250

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information