(ASI) Dopo l’apprezzatissimo concerto del pianista Maurizio Mastrini, che sabato 9 agosto ha incantato il pubblico nella suggestiva cornice della basilica di Santa Chiara, Assisi si prepara ad un altro imperdibile appuntamento della Rassegna internazionale di musica e cultura Assisifestival, che sabato prossimo, 16 agosto, ospiterà il concerto del cantante Mario Venuti.

 

L’appuntamento è per le ore 21:00 in piazza del Comune. Un evento ad ingresso gratuito che Assisifestival “regala” al suo pubblico così come tutti gli eventi della rassegna, organizzata da Comune di Assisi e Confcommercio di Assisi da un’idea dell’associazione Round Table, con il patrocinio di Perugia2019, Regione Umbria, Provincia di Perugia e il supporto della Camera di Commercio di Perugia.

 

Mario Venuti, tra i più apprezzati artisti del panorama musicale italiano, salirà sul palco allestito nella centralissima piazza di Assisi, ai piedi del tempio di Minerva, in un concerto semi-acustico che anticipa di pochi giorni la prossima uscita in radio del singolo “Ventre della città”, estratto dal nuovo album di inediti in tutti i negozi a partire dal 23 settembre.

Nella cornice di Assisi il cantante di “Mai come ieri”, “Crudele” e “Veramente”, si esibirà sul palco accompagnato soltando dal pianoforte e dalla chitarra, attingendo dal suo vasto repertorio musicale per raccontarsi e farsi conoscere in una veste tutta nuova.

 

Nato il 28 ottobre del 1963 a Siracusa, Mario Venuti si è affacciato sin da giovanissimo al mondo della musica. L’esordio nel 1984, quando Venuti, giovane cantautore, si affaccia per la prima volt nel mercato discografico con la band di allora, i Denovo, con la quale lavora per diversi anni prima di approdare al brillante palcoscenico del teatro Ariston, che calca più volte in un percorso di crescita e maturazione. E’ il 2004 quando Venuti sale sul palco del Festival conquistando un grande successo con il brano “Crudele”, vincitore del Premio della critica “Mia Martini” e del Premio Radio e Tv Private.

Da solista pubblica otto album vantando collaborazioni con diversi artisti e musicisti, da Raf a Carmen Consoli, da Franco Battiato a Max Gazzè. Nel 2011 canta con Stewart Copeland, batterista dei Police, che lo “arruola” per il brano “Strange things happen”.

Dal 2011 Mario Venuti è solito esibirsi in concerti solo chitarra o solo pianoforte, senza accompagnatori sul palco, in esibizioni nelle quali raccontarsi al pubblico in un dialogo intimo e profondo che svela i tratti più appassionati di uno degli artisti fra i più eclettici e apprezzati del panorama musicale italiano.

 

Dopo Mario Venuti, domenica 24 agosto sarà la volta dell’attesissimo concerto unplugged del grande Enrico Ruggeri, anche questo ad ingresso gratuito, che salirà sul palco accompagnato da Luigi Schiavone alle chitarre e Fabrizio Palermo al basso e voce. Il concerto si terrà nel cuore di Santa Maria degli Angeli, in piazza Garibaldi, ai piedi della basilica della Porziuncola.

 

Il programma completo della rassegna è sul portale ufficiale www.assisifestival.it e sulla pagina ufficiale Facebook al link facebook.com/Assisifestival.

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 335.5738348. 

 

Redazione Umbria notizie Web

 

 


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information