La lotta all’abusivismo sempre più al centro delle politiche dell’associazione

JelinicTagliolini(UNWEB) Perugia - Cambia il presidente, non cambiano le priorità di Fiavet Umbria, l’associazione più rappresentativa delle agenzie di viaggio aderente a Confcommercio.

La recente designazione di Ivana Jelinic alla presidenza nazionale Fiavet ha comportato un necessario passaggio di consegne: l’assemblea dei soci ha dunque eletto il nuovo presidente, Federico Tagliolini (Agenzia il Manuale dei Viaggi, di Assisi) e il nuovo consiglio, composto da: Giulio Lepri (Agenzia Yellow Rabbit di Città di Castello), Julie Louvet (Agenzie Babel, Perugia), Diego Pieroni (Agenzia Dreavel, di Terni) e Andrea Rossi (Agenzia Fontana Maggiore, di Perugia).

Ivana Jelinic è stata nominata Past President.

Consiglio Fiavet UmbriaL’elezione ha preceduto un seminario tecnico, con una folta partecipazione di agenzie, sulla nuova “direttiva pacchetti”, che rafforza ulteriormente la tutela dei consumatori, e che è stata illustrata dal legale della Fiavet nazionale avvocato Federico Lucarelli. Una normativa che, anche attraverso l’introduzione di ulteriori adempimenti, ribadisce come solo le agenzie di viaggio autorizzate possano fornire adeguate garanzie alla clientela.

La battaglia per la legalità e la lotta all’abusivismo rimangono del resto, anche con i nuovi vertici, una assoluta priorità di Fiavet Umbria Confcommercio: “Continueremo a lavorare intensamente – sottolinea il neo presidente Tagliolini – per il rispetto delle regole del mercato, sollecitando i Comuni a dare maggiore incisività all’azione di controllo e sanzione, che l’attuale normativa affida loro, in piena coerenza con lo spirito e il dettato della legge regionale n. 8 del 2017, che punta sulla qualità e sulla tutela del consumatore.  

A quello che facciamo ormai da anni - le segnalazioni di abusivi agli organi competenti, la distribuzione di materiale informativo, le sinergie con le associazioni dei consumatori – abbiamo intenzione di aggiungere, se sarà necessario, anche azioni più forti: richiesta di analisi più approfondita del fenomeno abusivismo, magari attraverso l’Osservatorio Regionale sul Turismo, ma anche azioni legali e manifestazioni di protesta. Siamo pronti ad una restituzioni simbolica delle licenze! Di certo non intendiamo sopportare una ulteriore degenerazione del mercato a causa dell’abusivismo”.

Nella sua battaglia Fiavet Umbria si allinea perfettamente all’azione sindacale della Fiavet nazionale, impegnata anche a garantire alle aziende associate nuove prospettive di sviluppo e promozione. In questa ottica le agenzie Fiavet Umbria interessate potranno appoggiarsi per la loro promozione allo stand Fiavet nazionale presso il TTG – Travel Experience in programma a Rimini dal 10 al 12 ottobre.  

Rafforzare al proprio interno il gruppo di agenzie che fa incoming e organizzare seminari tematici su tutto il territorio regionale – ad esempio su normative di settore e aspetti fiscali - sono alcune delle altre priorità su cui il neo consiglio Fiavet Umbria concentrerà la sua attenzione.  

 

 

Foto1:da sx -passaggio-di-consegna-tra-la-presidente-uscente-Jelinic-e-il-nuovo-presidente-Tagliolini.

Foto2: Consiglio-Fiavet-Umbria


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information