Aspen Institute ItaliaPresentazione dello studio a cura di Aspen Institute Italia Venerdì 10 e sabato 11 maggio 2019 – Palazzo Montani Leoni – Terni

(UMWEB) Terni. Aspen Institute Italia, in collaborazione con Confindustria Umbria e Fondazione CARIT organizza il prossimo 10-11 maggio a Terni a Palazzo Montani Leoni la conferenza “La riqualificazione delle aree di crisi industriale complessa: una visione per il futuro. L’Umbria e il caso di Terni e Narni”. L’incontro è articolato in due giorni: venerdì 10 maggio dalle 14.30 e sabato 11 maggio dalle 9.30 alle 13.

La conferenza sarà l’occasione per un confronto sul processo di riqualificazione e reindustrializzazione tale da attrarre investimenti, favorendo peraltro la conoscenza di Industria 4.0. All’incontro parteciperanno i soci di Aspen e i rappresentanti delle istituzioni, del mondo economico ed esperti italiani e internazionali, con l’obiettivo di creare un dibattito aperto, vivace e costruttivo.

Tra gli altri saranno presenti Luigi Carlini, Presidente, Fondazione Carit; Giulio Tremonti, Presidente Aspen Institute Italia; Antonio Alunni, Presidente, Confindustria Umbria; Giovanni Brugnoli, Vice Presidente per il Capitale Umano, Confindustria, Roma Andrea Montanino, Chief Economist, Confindustria; Fabio Pammolli, Full Professor of Economics and Management, Politecnico di Milano; Martin Kenney, Distinguished Professor of Community and Regional Development, University of California; Tony Curzon-Price, Economic Advisor to the Secretary, Department for Business, Innovation and Skills (BIS), Londra; John H. Clippinger, Research Scientist, MIT Media Lab, Boston; Francesco Profumo, Presidente, Compagnia di San Paolo; Marco Bentivogli, Segretario generale, FIM-CISL; Fabio Paparelli, Vice Presidente e Assessore per l’Economia e sviluppo economico della Regione Umbria; Leonardo Latini, Sindaco di Terni.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information