Riccardo Concetti(UNWEB) Sarà l'imprenditore Riccardo Concetti a guidare per il biennio 2020-2022 Umbria Export, l'agenzia per l'internazionalizzazione di Confindustria Umbria, fondata 45 anni fa per sostenere lo sviluppo sui mercati internazionali del sistema produttivo regionale.

Concetti, 43 anni, è Consigliere Delegato e Direttore Commerciale dell'azienda, con sede a Bastia Umbra, Concetti spa specializzata nella produzione di macchinari da imballaggio, leader internazionale di settore con esportazioni in oltre 60 paesi, 250 addetti, e succursali negli Stati Uniti e in Brasile.

Il nuovo Presidente, eletto dall'assemblea che si è riunita nei giorni scorsi, sarà affiancato dai quattro componenti del consiglio di amministrazione. Si tratta di: Elio Schettino, Direttore Generale di Confindustria Umbria, Cinzia Tardioli, dell'azienda Tardioli Alfredo e Presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria Umbria, Simonetta Timpani, dell'azienda Konig Metall G.T. e Alessandro Tomassini, dell'azienda Tecnocarta e Presidente di Piccola Industria Confindustria Umbria.

"La sfida della nostra società nei prossimi anni – ha detto Riccardo Concetti – sarà quella di continuare con sempre maggior slancio nell'attività di informazione e di assistenza. Il Covid, ma anche i grandi assestamenti geopolitici, hanno reso l'ambiente del commercio internazionale sempre più arduo. Le imprese hanno di fronte a sé molte barriere da superare: doganali, normative, fiscali. In questo contesto Umbria Export si propone come "export evangelist" nella realtà del nostro territorio, con l'ambizione di portare sempre più aziende umbre a innovare e posizionare i propri prodotti e servizi all'estero".

Il complesso scenario determinato dal Covid-19, infatti, ha contribuito alla rimodulazione dell'attività di Umbria Export che sarà incentrata sia sui servizi tradizionali, che l'Agenzia ha erogato nel corso degli ultimi anni, che su nuovi servizi che non potranno prescindere dalle tecnologie digitali. Questi ultimi potrebbero essere sviluppati cercando di intercettare le esigenze che le aziende stanno maturando. Numerose sono le attività in programma, dall'assistenza nell'accesso agli strumenti di supporto regionali e nazionali, alla digitalizzazione delle iniziative promozionali fino all'organizzazione di b2b con piattaforme condivise. Il tutto nell'ambito di un costante processo di ampliamento della rete internazionale per poter individuare e cogliere anche le nuove opportunità a livello globale generate dagli effetti della pandemia.

"La riattivazione delle attività sui mercati mondiali – ha sottolineato il Presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni intervenendo in occasione dell'assemblea di Umbria Export - rappresenta uno dei driver fondamentali per supportare la ripresa economica, che si profila estremamente complessa e difficile. Nel corso degli ultimi due mesi, infatti, le esportazioni hanno subito una riduzione rilevante in tutti i settori. Ne consegue quindi che il ruolo di Umbria Export diventa strategico per sostenere le imprese nel recupero della perdita di fatturato export".

Proprio oggi il neo presidente Concetti ha aperto il webinar dedicato al bando di Sviluppumbria sui "Voucher per servizi consulenziali per favorire i percorsi di internazionalizzazione delle PMI umbre". L'incontro, promosso da Umbria Export e Confindustria Umbria in collaborazione con Sviluppumbria, è stato utile a fornire alle aziende chiarimenti sull'operatività di questo strumento.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information