Maurizio MariottiFornirà i conci per il rivestimento delle gallerie

(UNWEB) Ci sarà anche un "pezzo" di imprenditoria umbra nella storia della linea ferroviaria ad alta velocità Brescia Est-Verona, i cui lavori sono stati avviati con la recente inaugurazione della fresa "Martina", assemblata ad hoc per la costruzione della galleria di Lonato (Brescia). L'azienda perugina Cancellotti Srl, specializzata nella produzione di prefabbricati in calcestruzzo per le infrastrutture, si è infatti aggiudicata la fornitura di conci – elementi prefabbricati in cemento strutturale con cui si realizzano anelli per il rivestimento di gallerie ferroviarie, idrauliche e stradali – sia per il tunnel-pilota che per la galleria di Lonato.

L'impresa umbra si è aggiudicata la fornitura dei conci della galleria-pilota direttamente con Cepav due, il Consorzio Eni per l'alta velocità che ha avviato i lavori della nuova opera e che è composto da Saipem, leader con il 59%, da Impresa Pizzarotti con circa il 27% e Gruppo ICM con circa il 14%.

Una seconda fornitura riguarderà la galleria di Lonato, per la realizzazione di mille anelli lungo un tratto di circa 2,5 chilometri e per un importo di circa 10 milioni di euro.

"Siamo particolarmente orgogliosi – afferma Maurizio Mariotti, amministratore delegato dell'azienda – di aver acquisito questa commessa per contribuire alla realizzazione di quella che è considerata una delle più importanti opere infrastrutturali ferroviarie dell'alta velocità, che attraverserà un'area ad altissima densità industriale. Questo lavoro consolida la posizione di Cancellotti come operatore primario in Italia nel settore della produzione di conci da fresa e darà continuità al nostro sito produttivo di Carvico, in provincia di Bergamo, aperto quattro anni fa e dove sono stati già prodotti i conci per un tratto della Linea 4 della metropolitana di Milano".

Negli ultimi vent'anni, Cancellotti ha infatti acquisito una competenza specifica nella produzione di conci prefabbricati per gallerie realizzate con scavo meccanizzato con TBM (talpa), divenendo uno degli operatori di riferimento del settore a livello nazionale.

"La commessa per la nuova linea ferroviaria in costruzione – aggiunge Maurizio Mariotti – consolida il trend in crescita della nostra azienda, confermando e migliorando le previsioni per il prossimo triennio legate allo sviluppo del settore infrastrutturale, sul quale si dovrà necessariamente investire per favorire la ripartenza economica post-emergenza sanitaria".

L'azienda, con sede a Ponte Valleceppi, è stata fondata da Delfo Cancellotti nel 1956. Oggi il gruppo Cancellotti rappresenta una importante realtà industriale, guidata dal figlio Francesco e dal genero Maurizio Mariotti, che ha fatto della qualità dei prodotti e di una costante innovazione tecnologica il proprio punto di forza.

Azienda Cancellotti

produzione conci


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information