20180925 111410(UMWEB) Perugia. Presentato al Museo archeologico nazionale dell’Umbria il consuntivo di un anno di lavoro svolto da Elisa Costantini ed Enrica Arcangeli, volontarie del Servizio civile selezionate nell’ambito del progetto “Cultura Giovani Umbria” e assistite dalla direttrice Luana Cenciaioli, dalle archeologhe Tiziana Caponi e Mafalda Cipollone e da Emanuela Casinini.

Ne ha parlato, insieme alle giovani, la stessa direttrice che ha sottolineato l’importanza di rendere sempre di più saldo il rapporto tra istituzione museale e società, con particolare riguardo alle nuove generazioni. Si è puntato soprattutto sulla valorizzazione del sistema museale fornendo supporto all’attività di informazione e promozione, all’allestimento di mostre, all’organizzazione di attività didattiche. In questo senso, le volontarie si sono dette decisamente umanamente arricchite dall’esperienza della visita guidata effettuata al museo con un gruppo di affetti da Alzheimer del centro Fontenuovo. Tutt’altro che secondaria anche la collaborazione prestata nella catalogazione e inventariazione dei reperti conservati nei magazzini.


Tv ASI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information