foto 2teatrostabile(UNWEB) ASSISI – Il teatro è il mezzo - e l’arte è il fine - di uno sforzo tutt’altro che vano: fondare una comunità temporanea in grado di respirare insieme, a dispetto dell’ossigeno che sembra rarefarsi.


“Dilettando insegna” è il motto che campeggia sull’arcoscenico del Piccolo Teatro degli Instabili.
Due parole che sono la nostra ispirazione per continuare a dare vita ogni anno a dei gruppi di lavoro che condividono l’esperienza del Teatro attraverso l’esperienza delle emozioni e della sperimentazione. Uno spazio di dialogo e confronto in un’atmosfera del tutto speciale.
Quest’anno più che mai siamo mossi dalla convinzione di quanto sia necessario mantenere e anzi, ampliare l’ offerta formativa con la guida e la professionalità dei nostri docenti: Samuele Chiovoloni, Caterina Fiocchetti, Giulia Zeetti, Massimiliano Burini, Giuseppe Albert Montalto. Tanti percorsi per tutti i livelli e per tutte le età; un’ occasione di crescita personale, socialità, arricchimento culturale e ovviamente “diletto” – afferma la direttrice artistica Fulvia Angeletti.
Ecco le proposte per l’Autunno 2020.

Si comincia il 13 e 14 ottobre con uno dei due Laboratori dedicati agli Adulti dai 18 anni in su: “Ottime ragioni per non tramontare”, un percorso a cura di Samuele Chiovoloni, autore e regista. Il Laboratorio, strutturato in 10 incontri, sarà dedicato alla costruzione e realizzazione di una performance intorno ad alcuni racconti di Gustave Flaubert, Roberto Bolaño e Emmanuel Carrère. Un esercizio tecnico-espressivo di sguardo, parola, attenzione e presenza volto a potenziare la comunicazione di esteriore e interiore, di astrazione e realtà.
In rispetto alle norme di sicurezza, il progetto è riservato a un massimo di 10 partecipanti. Per tale ragione sono previsti due turni orari (19:30-21:30/21:30-23:30) tutti i martedì o mercoledì.

L’altro Laboratorio dedicato agli adulti, inizierà sabato 24 ottobre ed è un corso di lettura espressiva dal titolo “Il verbo scoperto” è tenuto invece dall’attrice Caterina Fiocchetti. Il Laboratorio si svolgerà ogni due settimane, il sabato pomeriggio dalle 16:00 alle 18:00 per un totale di 6 incontri fino a metà dicembre (max 15 partecipanti). L’ultimo incontro sarà dedicato alla restituzione al pubblico di un reading letterario incentrato sul tema della “scoperta” nella letteratura classica e contemporanea. Il percorso offrirà un programma di formazione e intrattenimento per avvicinare i partecipanti alla condivisione della lettura ad alta voce, sollecitare creatività ed espressività e migliorare l’esposizione orale. Il programma include, oltre alle tecniche della fonazione, un allenamento all’interpretazione attorale.

L’offerta formativa del Piccolo Teatro degli Instabili è inoltre rivolta anche ai Ragazzi dai 13 ai 17 anni con “Camminando sulla corda tesa”, il Laboratorio tenuto da Massimiliano Burini (attore, autore e regista) e Giuseppe Albert Montalto (autore) che comincerà il 15 ottobre.
Instabile come l’adolescenza, instabile come la società, instabile come il teatro, instabile come questo tempo, il Laboratorio propone un’esplorazione profonda del concetto di instabilità, inteso come passaggio necessario per raggiungere nuovi e consapevoli equilibri.
Lungo questo filo rosso tematico, i 10 incontri alterneranno momenti di lavoro sul corpo, recitazione, scrittura e analisi di testi della letteratura drammatica.
Il Laboratorio si svolgerà il Mercoledì (tranne il primo incontro che sarà giovedì 15 ottobre).

Infine, l’immancabile Laboratorio di Teatro per Bambini dai 6 ai 12 anni “Piccoli Attori crescono”, sarà condotto anche quest’anno dall’attrice Giulia Zeetti (ART N/VEAU e Museo del Giocattolo) con la collaborazione dell’illustratrice e scenografa Ayumi Makita e comincerà mercoledì 14 ottobre in due turni.
Durante l’autunno e inverno sarà bello esplorare lo spazio, il proprio corpo, giocare col ritmo, e ri-scoprire la relazione con gli altri. Voce, movimento e gioco saranno gli elementi per la creazione collettiva dello spettacolo “Il GGG – Il Grande Gigante Gentile” di Roald Dahl, in cui i bambini saranno attori e non solo! Lavoreranno insieme alla costruzione dei personaggi, alla realizzazione di elementi scenografici e alla messa in scena di una storia originale e divertente.

Il Piccolo Teatro degli Instabili è aperto e vi aspetta per continuare a vivere “l’eterna meraviglia”...

Durante i Laboratori si seguiranno le seguenti Norme Anticovid:
- Misurazione temperatura
- Sanificazione ambienti
- Utilizzo della mascherina all’ingresso e all’uscita e quando non si può mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro
- Registrazione partecipanti


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information