galgano11(UMWEB) Con la partenza del primo Frecciarossa da Perugia abbiamo finalmente dimostrato, a tutti coloro che per anni hanno ripetuto che non era possibile farlo, che sui nostri binari possono transitare anche i treni veloci. La corsa verso Milano è una grande opportunità per l'Umbria ma rappresenta soltanto il primo passo. Adesso è importante lavorare per averne un'altra verso Milano in orario più comodo e per fare in modo che anche il sud della regione sia allacciato all'Alta velocità”. A dirlo Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori all'indomani della corsa inaugurale del collegamento Frecciarossa con Milano.

“Per farlo – continua – è indispensabile, in primo luogo, conoscere quale sia il numero dei passeggeri necessario per portare il Freccia che va a Milano a mercato. Chiediamo, quindi, alla Regione di ufficializzare i dati quanto prima. Inoltre, per collegare anche l'area del Ternano all'Alta velocità, si deve ultimare prima possibile il raddoppio del tratto Spoleto-Campello: un cantiere che, per dieci chilometri di binario, va avanti da diciotto anni ed è costato oltre 100 milioni di euro. Infine – chiude Galgano -, per implementare il potenziamento del trasporto ferroviario locale, il minimo ci sembra ripristinare la fermata del Frecciabianca a Spoleto e, anche su questo, auspichiamo che la Regione chiuda subito e positivamente le trattative con Trenitalia”.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information