lega1(ASI) Roma - “Siamo dalla parte dei lavoratori e delle famiglie delle zone colpite dal sisma del Centro Italia. Il prossimo 15 ottobre inizierà il rimborso della “busta paga pesante”, ovvero la sospensione del pagamento di tributi e imposte a carico di imprese e cittadini, tra cui l’Irpef, Irap e i contributi previdenziali.

Sospensione pienamente condivisa a suo tempo dalla Lega che era riuscita a rinviare a più riprese la data di avvio del rimborso e a portare la rateizzazione fino a 120 mesi, come concreto sostegno alle popolazioni che sono ancora in stato di emergenza. Addirittura verranno rimborsate 5 rate in una sola soluzione mettendo in ginocchio l'economia familiare e di un intero territorio che dignitosamente sta cercando di tornare alla normalità. Ma la coppia M5S-PD evidentemente riserva ai territori colpiti dal terremoto solo una vicinanza mediatica e nulla di concreto: a questi cittadini, ai lavoratori e alle imprese servono azioni serie che possano favorire la ripresa del tessuto economico ed è per questo che abbiamo presentato un’interrogazione per chiedere a gran voce al governo giallofucsia di prorogare ulteriormente il termine di restituzione delle ritenute da parte di questi contribuenti”.

Così i deputati della Lega Virginio Caparvi, Luigi D’Eramo, Tullio Patassini e Francesco Zicchieri.


Elezioni regionali 2019
Spazio pubblicitario a pagamento

Grafica ASI Perugia

 

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information