MBvisual 20171223 185208 8343– Circa millecinquecento presenze al PalaEvangelisti per l’evento di solidarietà a favore della Fondazione Telethon con Sir Safety Conad Perugia e Monini Spoleto protagoniste all’interno del rettangolo di gioco. Tra un fischio della Mari ed una battuta di Sirci il match amichevole vinto dai Block Devils. Ma soprattutto obiettivo raggiunto con l’assegno di € 25.000 raccolto nella giornata devoluto a Telethon –

(UNWEB) PERUGIA – Festa doveva essere e festa è stata!

Circa millecinquecento presenze hanno preso posto stasera al PalaEvasngelisti per l’evento spettacolo “l’Umbria del Volley per Telethon”!

Sir Safety Conad Perugia e Monini Spoleto, ossia le eccellenze della pallavolo umbra, le protagoniste sul taraflex che hanno offerto spettacolo ed ottimo volley al pubblico accorso a Pian di Massiano che ha avuto modo di divertirsi tra un fischio iniziale della presidentessa di Spoleto Mari ed un servizio vincente del presidente di Perugia Sirci e soprattutto di contribuire alla campagna di solidarietà della Fondazione Telethon, impegnata a sostenere ed a reperire fondi per la ricerca sulle malattie genetiche. E l’applauso più forte della serata si è alzato a cavallo tra il secondo ed il terzo set quando i due presidenti Sirci e Mari hanno consegnato “l’assegnone” di venticinquemila euro raccolte complessivamente nella giornata direttamente ai ricercatori che ne usufruiranno.

All’interno di un pomeriggio davvero bello, anche una piacevole partita di pallavolo tra le due massime espressioni del volley regionale. Perugia e Spoleto, entrambe impegnate a Santo Stefano per i rispettivi match di campionato, hanno approfittato dell’occasione per rodare i propri meccanismi e pere dare minutaggio a tutti i componenti della rosa.

Lorenzo Bernardi, restando alle faccende di casa bianconera, ha tenuto a riposo completo Colaci, De Cecco ed Atanasijevic. Tutti a referto gli altri con note di merito per l’opposto Andric, che ha confermato quanto di buono già messo in luce nei suoi primi mesi a Perugia (12 i punti del croato), per il regista Shaw, autore di una buona gestione della fase offensiva, e per il libero Cesarini che ha garantito stabilità in seconda linea chiudendo con il 69% in ricezione.

Il match è terminato 3-0 a favore di Perugia con le due formazioni che, di comune accordo, hanno disputato un ulteriore set terminato 25-20 per la Sir. Il tutto mentre a bordo campo si firmavano magliette e di facevano selfie. Perché durante una festa in fondo tutto è concesso!

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – MONINI SPOLETO 3-0

Parziali: 25-23, 25-18, 25-19 (25-20)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Shaw 2, Andric 12, Podrascanin 3, Anzani 3, Zaytsev 5, Russell 4, Cesarini (libero), Berger 5, Della Lunga 10, Ricci 7, De Cecco n.e, Atanasijevic n.e. All. Bernardi, vice all Fontana.

MONINI SPOLETO: Corvetta 3, Galliani 13, Van Berkel 2, Zamagni 3, Mariano 10, Bertoli 5, Bari (libero), Costanzi, Katalan n.e, Segoni 4, Agostini , Di Renzo (libero), Cubito 1. All. Provvedi, vice all. Arcangeli Conti.

Arbitri: Fabrizio Saltalippi – Andrea Bellini


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information