Nesta260219(UMWEB) Il match del Cabassi è stato a dir poco spigoloso e lo 0-0 sembrava inevitabile, poi è arrivato il guizzo letale di Melchiorri che ha spedito i tre punti in direzione Perugia. Il risultato che ne è scaturito da prodotto un duplice effetto, scontentando i padroni di casa, rimasti con la bocca cucita (ha parlato alle tv locali il patron Bonacini lamentandosi a chiare lettere dell’arbitraggio) e rendendo felici, ma con riserva, i Grifoni, nuovamente ottavi da soli in classifica dopo il ko del Cittadella a Benevento.
Ecco come mister Alessandro Nesta ha accolto la vittoria: ” Sono soddisfatto del risultato, non della prestazione. Del resto la serie B è questa. Abbiamo svolto una buona fase difensiva all’interno dell’area nonostante la notevole pressione da parte loro”. Il 3-5-2 iniziale ha sorpreso in molti: “Credevo che, con tutte le assenze che avevamo, potesse essere un rischio mantenere il 4-3-1-2. Kingsley mancherà due o tre settimane, Falasco non lo so. Con il Cosenza mancheranno poi gli squalificati Drago e Verre ma qualcosa ci inventeremo”. Possibile che Rosi acceleri in settimana: “Se dovremo farlo lo faremo”. Questa volta è il Carpi a recriminare: “Era l’avversario che ci aspettavamo. Magari meritava di più ma il calcio è questo. I rigori a loro favore? Uno forse poteva esserci, non ho elementi per valutare. Ogni tanto tocca a noi ogni tanto ad altri, ma non c’è la var perché costa tanto”.
Per Filippo Sgarbi miglior debutto non ci poteva essere. Ecco cos’ha detto ad Umbria Tv il difensore arrivato in prestito dall’Inter: “È stata una partita difficile su un campo complicato al termine della quale abbiamo conquistato tre punti un po’ fortunati. Siamo stati bravi a non subire gol e a sfruttare l’occasione. Dopo la sconfitta ingiusta con il Palermo siamo riusciti ad invertire il trend. Ora c’è il Cosenza e puntiamo ad esprimere un gioco migliore e a chiudere prima il match”. Il giovane difensore scuola Inter non ha lasciato trasparire la minima emozione: “Faccio il calciatore e devo dimostrare che il Perugia possa contare anche su di me. Sono felice però per la vittoria e  per i tifosi che ci hanno seguito”. C’è da migliorare: “Abbiamo subito troppo cross e corner, in settimana lavoreremo per migliorare questi aspetti. Siamo felici perché non abbiamo preso gol e per la liberazione finale”. Due dediche per chiudere: “Alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto e al mio procuratore che mi ha detto di non mollare.
Lunedì la ripresa. In due sotto osservazione Il Perugia usufruirà della domenica libera dopo la dura battaglia del Cabassi e da lunedì inizierà a pensare al Cosenza. Nesta non potrà contare sugli squalificati Verre e Dragomir mentre saranno tenute sotto osservazione le condizioni di Kingsley e Mazzocchi, il primo nemmeno in panchina mentre il secondo in distinta pur non non essendo al meglio della condizione. Si spera quantomeno di recuperare il terzino napoletano mentre appare ad oggi difficile, stando almeno a quanto ha detto il tecnico nel dopo partita, poter contare sul centrocampista nigeriano. Certo è che sua eventuale assenza potrebbe rappresentare un problema non da poco…
 
Enrico Fanelli - Umbria Notizie Web

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information