PerugiaCremonese03(UNWEB) Perugia. Non è ancora tornato il risultato pieno, ma almeno un certo spirito si è rivisto. Il Perugia non va oltre lo 0-0 contro la Cremonese guidata dall’ex Pierpaolo Bisoli, ma un mezzo sorriso può mostrarlo: per effetto dell’1-1 dell’anticipo tra Pescara e Frosinone i playout sono alle spalle poiché i biancorossi, 42 punti come gli abruzzesi quintultimi, sono in vantaggio nello scontro diretto.
Questo però non si significa che bisogna abbassare la guardia: questa posizione andrà difesa in ogni modo nelle tre partite che mancano alla fine della stagione regolare, ad iniziare venerdì prossimo da Chiavari sul campo di una squadra, la Virtus Entella, oramai ad un passo dal traguardo. I Grifoni hanno giocato una gara coraggiosa e di ben altro spessore rispetto a Cosenza, senza però riuscire a bucare una formazione, quella grigiorossa, che ha mostrato una buona organizzazione difensiva senza disdegnare il contrattacco e mostrando anche una certa pericolosità. Per ora dunque può anche star bene così: Serse Cosmi potrà ora disporre di una settimana completa di recupero in cui andranno valutate, a partire da domani mattina quando verrà effettuata una seduta di scarico all’antistadio, le condizioni di Gianluca Di Chiara, uscito nella ripresa per un problema muscolare. Di questi tempi non è certamente poco. 
 
COSMI CAMBIA – Serse Cosmi può contare sulla rosa quasi al completo e rivoluziona drasticamente l’undici di partenza: in difesa tornano dall’inizio Angella e Gyomber, con Falasco che completa il trio. A centrocampo fanno gli straordinari Mazzocchi e Di Chiara, così come Carraro in regia, mentre le mezzali sono Falzerano e Nicolussi Caviglia. Davanti Iemmello parte dalla panchina a beneficio del tandem Falcinelli e Iemmello. Sul fronte opposto Pierpaolo Bisoli punta sul 4-3-3 con Mogos, Ciofani e Parigini a comporre il terzetto offensivo.
 
PRIMO TEMPO EQUILIBRATO – È pressoché giusto lo 0-0 della prima frazione, anche se le occasioni non mancano. Inizia Falcinelli dopo 5′, che cerca di deviare verso la porta di Ravaglia il cross teso di Di Chiara, il portiere dei lombardi è prodigioso ad evitare un gol che sembrava già fatto. Replica sul fronte opposto un ex, Vittorio Parigini, che al minuto 11 si vede ribattere un colpo di testa ravvicinato da Vicario su preciso cross di Bianchetti. Dopo una punizione insidiosa di Di Chiara, sventata al 15′ da Ravaglia, e un destro a lunga gittata di Mogos su cui al 28′ Vicario ci mette le mani il ritmo cala e non succede altro. Grande equilibrio in campo, la sensazione è che verrà spezzato da una sostituzione o da una giocata individuale. 
 
PORTIERI ANCORA PROTAGONISTI NELLA RIPRESA – In effetti il tecnico di Ponte San Giovanni ad operare la mossa che poteva spostare questi equilibri aveva provato a farla: dentro dopo soli 3′ Buonaiuto e Iemmello rispettivamente per Falzerano e Melchiorri con il Grifo che si schiera con il 3-4-1-2. Poi però l’uscita di Di Chiara per infortunio manda all’aria tutto ed ecco che lo stesso Cosmi è costretto nuovamente a coprirsi facendo entrate Kouan per Falcinelli. L’ivoriano sarà protagonista suo malgrado respingendo sulla linea al 79′ un diagonale di Iemmello che aveva già fatto gridare al gol i presenti. Ad ergersi come protagonisti sono i due portieri: da una parte Vicario, che salva su Ciofani al 69′; dall’altra Ravaglia, che al 71′ si oppone ad un destro di Carraro ed impedisce successivamente a Rosi di ribadire in gol. I successivi cambi non segnano la scossa e lo 0-0 finale non si schioda.
 

IL TABELLINO DELLA SFIDA

PERUGIA – CREMONESE 0-0

PERUGIA: Vicario, Carraro, Mazzocchi, Falcinelli (28′ st Kouan), Nicolussi Caviglia, Falzerano (4′ st Buonaiuto), Falasco, Di Chiara (11′ st Rosi), Gyomber, Angella, Melchiorri (4′ st Iemmello). A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Dragomir, Konate, Capone, Rajkovic. All. Cosmi

CREMONESE: Ravaglia, Arini, Valzania, Ciofani (42′ st Ceravolo), Mogos, Bianchetti, Castagnetti (32′ st Gaetano), Ravanelli, Crescenzi, Terranova, Parigini (32′ st Zortea). A disp.: De Bono, Volpe, Scarduzio, Claiton, Piccolo, Palombi, Cella, Celar, Girelli. All. Bisoli

ARBITRO: Daniele Minelli della sezione Varese (Saccenti – Rossi)

NOTE: Ammoniti Castagnetti, Gyomber, Valzania

Enrico Fanelli - Agenzia Stampa Italia


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information