lepagellePerugia Pescara 2-4 ai rigori (2-1). Le pagelle di Alessandro Antoniacci

Vicario 6,5: Impeccabile in uscita, affidabile tra i pali, Incolpevole sul gol. Para un rigore incredibile su Galano.

Rosi 6: Tanta grinta, tiene bene Maniero per 75 minuti, poi, stremato, viene sostituito. Buona la sponda per Kouan per il gol dell’1-1.

(Falzerano 5:Da lui ci si aspetta qualche accelerazione e quella qualità che saprebbe dare, ma che non da.) Sgarbi 6: Discreto dietro, malino in fase d’impostazione.

Gyomber 7: Partita quasi perfetta, sempre puntuale negli anticipi, padrone della retroguardia e in buonissima condizione fisica. L’ultimo a mollare.

Nzita 5,5: in fase di spinta non lo si vede quasi mai, ma tatticamente disputa una discreta partita, cavandosela abbastanza bene contro un cliente scomodo come Zappa,anche se in un paio. Di occasione si fa beffare facilmente nell’uno contro uno.

Dragomir 6: Fa il cosiddetto lavoro oscuro, contenendo le scorribande di Memushaj e recuperando qualche buon pallone. Combina pochino palla al piede.

Kouan 7: Secondo gol del payout con un bel colpo di testa su corner, e tanta, tantissima quantità. Per spirito di sacrificio e impegno è inappuntabile.

(Carraro 5: Entra, prende subito un giallo e sbaglia troppo in fase d’impostazione.)

Nicolussi 5: Lo si vede pochissimo in fase di possesso, ma corre abbastanza per pressare Palmiro fase di impostazione.

(Buonaiuto 4,5: Entra male in partita, vanifica un paio di ripartenze e tira male il rigore.)

Mazzocchi 5,5: Dispiace perché in stagione è stato uno dei migliori, ma é a dir poco colpevole quando si fa anticipare da Pucciarelli in occasione dello 0-1, e vanifica un’ottima occasione da gol con un destro alto sul 2-1. Batte però i 2 corner dai quali nascono i 2 gol biancorossi. Impeccabile nel rigore.

Facinelli 5: Si impegna tanto, corre altrettanto prova a giocare di sponda, ma nel pratico combina pochino.

(Iemmello 4: Entra Svogliato, si trova a tu per tu col portiere e non riesce a concludere, sbaglia un assist facile a Buonaiuto e bette un rigore terribile.)

Melchiorri 6,5: Segna di testa il 2-1 con una bela spiazzata sul primo palo, e con le sue scorribande su tutto il settore offensivo mette in perenne difficoltà la retroguardia abruzzese. (Konate s.v.)

Voto alla stagione 2: Retrocedere quando si era partiti per altre aspettative denota tanti, troppi errori. La cattiva comunicazione, il Disastroso mercato di gennaio, la delegittimazione degli allenatori, un gruppo di giocatori che caratterialmente hanno dimostrato di valere poco. A rimetterci è una piazza meravigliosa, che meritava tutt’altro destino, e che per mancanze altrui è ora condannata all’inferno della C.

Alessandro Antoniacci – Agenzia Stampa Italia


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information