Fulignati2“È stata una partita difficile perché loro son partiti molto forte, ci venivano ad aggredire a tutto campo. Provavamo a far girare la palla ma facevamo fatica ad arrivare in maniera pulita alle punte.

Per fortuna siamo stati bravi a rimanere ordinati, a rischiare pochissimo e, una volta passati in vantaggio con Kouan, a difenderci”. A dirlo è Andrea Fulignati, estremo difensore del Perugia, al termine della vittoriosa trasferta di Arezzo. “L’intervento più difficile è stato senza dubbio quello che ho compiuto nel secondo tempo su Merola: in quella situazione indubbiamente siamo stati imprecisi sulle marcature preventive ma, per fortuna, il tiro dell’attaccante avversario non era angolatissimo e sono riuscito ad arrivarci”, ha poi aggiunto il portiere, che ha concluso: “Stiamo cominciando a conoscersi con Paolo Baiocco così come con l’allenatore, con il gruppo stiamo lavorando bene con il mister e andiamo avanti così. Chiaramente si sente il peso della storia della società e della tifoseria. Dobbiamo cercare, con risultati come quello di oggi, di riportare un po’ d’entusiasmo tra i tifosi dopo la delusione della passata stagione”


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information