WhatsApp Image 2021 02 12 at 12.44.38- Dall’urna in Lussemburgo i Block Devils pescano la formazione emiliana. Match d’andata al PalaPanini in un giorno dal 23 al 25 febbraio, ritorno al PalaBarton la settimana successiva. Il direttore sportivo Stefano Recine: “Quando si arriva ai quarti di Champions League rimangono in lizza solo grandi squadre, per cui si può dire che un sorteggio vale l’altro. Certamente il quarto di finale con Modena sarà difficile, ma anche molto bello e stimolante da giocare” -

(UNWEB) PERUGIA – Sarà ancora derby italiano per la Sir Sicoma Monini Perugia nei quarti di finale di Champions League.
Si sono svolti oggi in Lussemburgo, presso la sede della Cev, i sorteggi della fase ad eliminazione diretta della massima competizione europea per club e dall’urna i Block Devils pescano come primo avversario nella corsa alla Superfinal del primo maggio la Leo Shoes Modena.
Qualificatasi per i quarti di finale dopo aver vinto la propria Pool, Modena è un avversario chiaramente conosciuto dai bianconeri, ma, se in campo nazionale le due squadre si sono già affrontate in trentadue precedenti, sarà la doppia sfida dei quarti invece una “prima” a livello europeo con primo atto al PalaPanini in un giorno dal 23 al 25 febbraio e match di ritorno al PalaBarton la settimana successiva in una data dal 2 al 4 marzo.
Definiti naturalmente gli altri accoppiamenti dei quarti di finale. Nella parte alta del tabellone nel QF1 Kazan affronta i polacchi del Belchatow mentre nel QF2 Civitanova trova l’altra compagine polacca dello Zaksa. Nella parte bassa del tabellone nel QF3 Trento sarà opposta a Berlino e come detto nel QF4 Perugia se la vedrà con Modena.
Urna dunque magari non proprio favorevole, ma molto affascinante per Perugia attesa, dopo il confronto nella Pool con Civitanova, da un’altra sfida tutta tricolore.
Questo il commento sul sorteggio del direttore sportivo Stefano Recine:
“Quando si arriva ai quarti di Champions League rimangono in lizza solo grandi squadre, per cui si può dire che un sorteggio vale l’altro. Certamente il quarto di finale con Modena sarà difficile, ma anche molto bello e stimolante da giocare, senza dimenticare che, sotto l’aspetto logistico soprattutto in questo particolare periodo, è una trasferta decisamente comoda e ci consente di salvaguardarci da viaggi in giro per l’Europa che in questo momento è meglio non fare. Ci prepareremo a dovere nei prossimi dieci giorni per farci trovare pronti”.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information