Cancellotti-MarchesiniMarchesini: “Evento di straordinaria importanza”.  Cancellotti: “Una grande soddisfazione”

PERUGIA - Non ci sono dubbi. Per l'Umbria del tennis il 2015 sarà un anno straordinariamente ricco di eventi professionistici che metteranno la nostra regione più che mai al centro dell'attenzione. Perché solo l'Umbria, in Italia, potrà vantare un calendario con addirittura ben tre eventi di caratura internazionale.

Due Challenger ATP da 50 mila dollari di montepremi a Perugia e Todi, un torneo ITF sempre nella città di Jacopone. Gli amanti della racchetta già pregustano un'estate indimenticabile e ben tre rassegne da leccarsi i baffi. La grandissima novità, che accompagnerà le due manifestazioni sempre saldamente di stanza a Todi, è rappresentata dal Challenger ATP al Tennis Club Perugia, in calendario dal 15 al 21 giugno 2015 sui campi in terra rossa del prestigioso circolo del capoluogo. I preparativi, quando mancano meno di sette mesi all'attesissimo evento, sono già iniziati con il club del presidente Paolo Fantusati e la MEF Tennis Events di Marcello Marchesini (organizzatrice di tutti e tre gli eventi umbri) che a braccetto hanno già iniziato a definire i primi dettagli. "È di straordinaria importanza il ritorno del grande tennis a Perugia - commenta Marchesini, tra le altre cose presidente del Tennis Club Todi -. Il torneo nel capoluogo umbro arriva in piena stagione di terra rossa, subito dopo l'importante Challenger di Caltanissetta e quindi contiamo di avere una buona entry-list dal punto di vista qualitativo. Siamo a buon punto anche per quanto riguarda l'accordo con il "title-sponsor" della manifestazione, che in primis, nei nostri pensieri, speriamo sia un'azienda perugina o in alternativa comunque della regione perchè vogliamo coinvolgere tutta l'Umbria. Una cosa è certa, il Challenger ATP al Tennis Club Perugia sarà una torneo di grande prestigio, con tante iniziative collaterali e volti importanti dello sport e dello spettacolo. Cercheremo di sfruttare appieno il meraviglioso scenario del Tennis Club Perugia ed altri luoghi della città, come ad esempio la terrazza del mercato coperto dove si svolgerà il sorteggio del main draw". Fondamentale, naturalmente, anche l'appoggio delle istituzioni... "Senza ombra di dubbio – conclude Marchesini -. L'amministrazione comunale di Perugia ha già sposato appieno l'iniziativa ben comprendendo che si tratterà di un appuntamento importante anche dal punto di vista del ritorno turistico ed economico che può avere, ed anche gli altri enti, ne siamo certi, collaboreranno per rendere questa prima edizione del torneo un punto di partenza che nel tempo valorizzi sempre di più Perugia e l'Umbria". Direttore tecnico del Challenger ATP al Tennis Club Perugia sarà Francesco Cancellotti, in passato gloria umbra ex nr. 21 del mondo, due volte campione italiano e portacolori dello stesso circolo del capoluogo. "Per me è una grande soddisfazione veder tornare il grande tennis nel club dove sono cresciuto, con un torneo internazionale. Ci impegneremo tutti per far sì che questo evento parta alla grande e prenda slancio nel corso degli anni, proprio come avvenuto a Todi. L'entusiasmo non ci manca come siamo certi non mancherà nemmeno la risposta degli appassionati per un appuntamento davvero imperdibile".


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information