IMG 20210913 WA0027(UNWEB) Perugia. Dopo “l’antipasto” delle scorse settimane con l’avvio delle lezioni presso gli asili nido e le scuole dell’infanzia, nel corso della mattinata del 13 settembre è suonata la prima campanella per i ragazzi più grandi, con particolare riferimento a scuole elementari e medie.

Il via in presenza all’anno scolastico 2021-2022, attesissimo dopo il lungo periodo legato al lockdown causa covid 19, è stato celebrato dall’Amministrazione comunale che ha voluto portare il proprio saluto, tramite la presenza dei vari rappresentanti istituzionali di giunta e consiglio, in tutti i plessi perugini, accolti dai dirigenti scolastici, dagli insegnanti e dai giovani studenti.

Il sindaco, nel dettaglio, ha visitato le scuole Santa Croce, Ugo Foscolo e Sant’Erminio nel quartiere centrale di Monteluce, nonché i plessi di Montelaguardia, Ponte Felcino, Villa Pitignano e Colombella. Presso le prime tre strutture, in particolare, il saluto è stato rivolto anche a tutti i ragazzi della scuola Ciabatti, lì dislocati in ragione degli importanti lavori di completa riqualificazione che stanno interessando l’immobile di via Brunamonti, ormai datato. Rivolgendosi ai ragazzi il sindaco ha parlato di anno di ripartenza, ringraziandoli per lo straordinario spirito di adattamento che stanno dimostrando. A tutti gli studenti il primo cittadino ha rivolto un affettuoso augurio di buon anno scolastico, di buono studio e di nuova vita. L’appello è di ritrovare lo spirito e la gioia di stare insieme dopo le pesanti restrizioni legate al contenimento del covid 19 che hanno penalizzato soprattutto i più giovani. Proprio i ragazzi, che hanno pagato il prezzo più alto in fatto di libertà, meritano un anno di soddisfazioni e di rinnovata socialità da trascorrere osservando tutte le regole di sicurezza imposte. Certamente a loro va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per il modo in cui hanno saputo affrontare l’emergenza; ora è giusto accompagnarli idealmente lungo il loro nuovo cammino scolastico.

Molto emozionante anche la visita nei plessi di Ponte Felcino e Villa Pitignano, duramente colpiti dal recente nubifragio che ha lasciato tracce indelebili nelle aule e negli spazi delle scuole. Il sindaco ha ringraziato insegnanti, alunni e genitori per la fermezza ed il coraggio con cui hanno saputo affrontare l’emergenza, garantendo nel più breve tempo possibile l’avvio dei lavori necessari per  recuperare gli spazi rovinati dal maltempo. Di fronte ad un episodio tanto doloroso, che arriva peraltro al termine di un anno difficile, occorre trovare la giusta energia per ricominciare, ritrovando la voglia di stare insieme, la socialità, la creatività e coltivando un forte sentimento di umanità.

Il giro dei saluti del vice sindaco, invece, ha riguardato la scuola media San Paolo nel centro storico, la scuola media Da Vinci di Elce, dove non è mancato un piccolo intrattenimento musicale da parte dei ragazzi, la scuola elementare e media di Montegrillo ed infine la media Pascoli di Madonna Alta. Nel portare il saluto dell’Amministrazione il vice sindaco ha posto l’accento sull’importanza del frequentare le scuole non soltanto per apprendere le nozioni fondamentali, ma anche per acquisire benessere fisico e mentale. Andare a scuola, infatti, migliora la qualità della vita dei ragazzi, sviluppando la socialità e suggerendo comportamenti utili sotto la guida degli insegnanti, cui va rivolto un grande ringraziamento per il ruolo fondamentale che ricoprono giornalmente con passione e dedizione.

Il compito istituzionale delle scuole è ancora più importante ora, in una fase di progressiva ripresa della normalità dopo mesi di restrizioni e di didattica a distanza. E proprio con riferimento ai sacrifici sofferti il vice sindaco ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento ai ragazzi per aver affrontato con un coraggio fuori dal normale i limiti, durissimi, imposti dalla pandemia. A loro ha rivolto un invito a tenere alta, ancora oggi, l’attenzione osservando tutti i comportamenti richiesti dalle norme (mascherina, distanziamento, igiene personale, ecc.) con l’auspicio che progressivamente si possa tornare alla completa normalità.

Intanto buon anno scolastico a tutti, all’insegna della ripartenza, della ritrovata socialità e della voglia di crescere.

 

  • 20210913_083247_resized
  • 20210913_083306_resized
  • 20210913_084803_resized
  • 20210913_085343_resized
  • 20210913_090532_resized
  • 20210913_092638_resized
  • 20210913_093148_resized
  • 20210913_093435_resized
  • 20210913_101035_resized
  • 20210913_101553_resized
  • IMG-20210913-WA0022
  • IMG-20210913-WA0023
  • IMG-20210913-WA0026
  • IMG-20210913-WA0027

Simple Image Gallery Extended


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information