(UNWEB) – Perugia - "Il definitivo via libera, da parte della Commissione Europea, ai Programmi Regionali dell'Umbria relativi alla programmazione 2021-2027 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e del Fondo Sociale Europeo per complessivi euro 813.365.710, rappresenta un'occasione unica per la crescita del sistema socio-economico regionale, attraverso un nuovo modello di sviluppo innovativo, sostenibile, solido e resiliente": lo afferma l'assessore regionale alla Programmazione europea, Paola Agabiti.

Paola Fioroni(UNWEB) – Perugia – "Nella giornata internazionale delle persone con disabilità che ricorre il 3 dicembre, sono tante le riflessioni e le sollecitazioni da cui trarre i giusti spunti per indirizzare al meglio le politiche trasversali volte alla tutela dei diritti": così la presidente dell'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità, Paola Fioroni.

(UNWEB) – Perugia - "Questo Assessorato, con il supporto tecnico degli uffici del Servizio Infrastrutture per la mobilità e TPL, dopo attento esame, condivide quanto richiesto dal Comune di Orvieto che ha proposto di includere il servizio reso dalla funicolare fra i "servizi minimi" finanziati con il FNT, Fondo Nazionale Trasporti, senza alcun incremento della quota spettante del Fondo al comune di Orvieto, quindi senza andare ad intaccare la quota assegnata agli altri comuni". Lo ha reso noto l'assessore regionale alle infrastrutture, Enrico Melasecche.

(UNWEB) “Promessa mantenuta, la Regione Umbria conferma il suo impegno concreto in favore dei Comuni colpiti dall’alluvione”. Lo dichiara il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli.

(UNWEB) Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Riccardo Mencaglia esprime viva soddisfazione per due importanti interventi che, a diverso titolo, interessano la zona di Castel del Piano e il vicino comprensorio e che sono stati seguiti passo passo sia dall'amministrazione comunale che dallo stesso esponente di FdI.

(UNWEB) Perugia - Si è insediato, nella sede regionale dell’Assessorato alle infrastrutture di Piazza Partigiani, il Tavolo regionale di governance sulla sicurezza integrata, un organismo nato per favorire il confronto costante tra l’Amministrazione Regionale e le Amministrazioni locali al fine di definire la programmazione locale in materia di sicurezza urbana, e per mantenere un costante rapporto di confronto con i Comuni umbri, ma non solo, allo scopo di dare risposte dinamiche e coerenti ai bisogni di sicurezza dei cittadini.

socialmediacard ItaliadelleRegioni(UNWEB) -Perugia – Il 5 e 6 dicembre si terrà la prima edizione de "L'Italia delle Regioni": l'evento organizzato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per valorizzare la ricchezza, l'identità e la specificità dei territori italiani. Per la prima volta le Regioni, snodo chiave tra dimensione statuale e locale, anche alla luce dei nuovi scenari geopolitici che avanzano, si danno appuntamento all'interno di una cornice di alta caratura istituzionale per promuovere una riflessione articolata sulle prospettive del nuovo regionalismo nel nostro Paese.

(UNWEB) – Perugia– "La dignità delle persone passa anche attraverso la possibilità per ognuno di realizzare una vita autonoma e le istituzioni hanno il dovere di programmare iniziative che possano sostenere progetti di vita indipendente per le persone con disabilità": lo afferma l'assessore alle Politiche sociali della Regione Umbria, Luca Coletto, annunciando che "nel bilancio in via di approvazione la Regione ha previsto 2 milioni di euro incrementali per dare continuità alla progettazione sulla vita indipendente".

feet gba9c2d4e8 1920(UNWEB) – Perugia – La Regione Umbria sul Punto nascita di Spoleto ha portato avanti tutte le possibili iniziative volte a mantenere attivo il servizio: con l'obiettivo di fare chiarezza sulle questioni sollevate negli ultimi giorni, la Regione Umbria ricorda che "il Ministero della Salute riceve regolarmente, ogni anno, dalla Direzione regionale Salute e Welfare i flussi informativi relativi ai punti nascita regionali dai quali ricava le informazioni necessarie per le proprie valutazioni. Solo nel 2020 la Regione ha dovuto chiedere la deroga alla chiusura del punto nascita, a seguito di un numero inferiore ai 500 parti/anno registrato l'anno precedente e confermato negli anni successivi (313 nel 2021)".

(UNWEB) – Perugia, La Presidente Tesei ha relazionato la Giunta Regionale, nella seduta di oggi, in merito allo stato di salute del sistema delle partecipate regionali che oggi ingloba 16 realtà (Puntozero Scarl, Parco 3A Scarl, Sviluppumbria Spa, Umbria TPL e mobilità Spa, Gepafin Spa, Sase Spa, Umbriafiere Spa, Arpa, Arpal, Aur, Afor, Ater, Umbraflor, Consorzio Scuola umbra amministrazione pubblica, Fondazione Umbria Jazz, Fondazione per la Prevenzione dell'Usura) con circa 200 milioni di volumi di affari diretti complessivi, 1.792 dipendenti e, soprattutto, rappresentano un universo di servizi a cittadini ed imprese per conto della Regione.

progettazioni 2Presentato stamattina alla stampa dalla presidente Pernazza e dal consigliere Armillei l’avviso pubblico che punta su Globus Tenda, polo sportivo-scolastico di Ciconia, ex fonderia didattica dell’Itt e Rocca Albornoz di Piediluco. Nel programma anche i collegamenti viari sempre a Piediluco. Disponibili in totale 500mila euro.

foto 3(UNWEB)  "Sulla chiusura del Punto nascite dell'ospedale di Spoleto si è consumata un'assoluta mancanza di trasparenza". In conferenza stampa il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Thomas De Luca, il capogruppo del M5S Spoleto Samuele Bonanni, il consigliere comunale Emilio Morganti e Claudio Fiorelli, consigliere comunale del M5S Terni e coordinatore regionale del gruppo Sanità del M5S Umbria, portano i documenti inediti che dimostrano la precisa scelta politica della Regione Umbria per indurre il Ministero a una risposta negativa in merito alla richiesta di deroga sulla riapertura del Punto nascite del San Matteo degli Infermi.

Nicastro11(UNWEB) Perugia - Dal Direttore di Arpal Umbria Avv. Paola Nicastro riceviamo e pubblichiamo una nota di risposta al consigliere regionale Bori (PD):

“Arpal ha dovuto lavorare sodo per colmare tutte le mancanze e inadempienze del passato, ma oggi funziona bene e in modo trasparente. Ecco i dati e le evidenze. Questi mostrano risultati mai raggiunti prima, che dovrebbero rendere orgogliosi tutti gli umbri, al di là dell’appartenenza politica”.

stampaitalia 300x250