panchina verde 2024(UNWEB) Ritorna lunedì 24 giugno una delle manifestazioni più suggestive e gratificanti del calcio umbro, con l'Associazione Italiana Allenatori di Calcio (Aiac) guidata dal presidente Umbria Renato Frizza, che assegnerà i riconoscimenti della tradizionale Panchina Verde, giunta alla trentunesima edizione, a quei tecnici che si sono contraddistinti nel corso della stagione 2023/2024 vincendo i campionati regionali dilettanti, giovanili, calcio a cinque, sia maschili e femminili, oltre a coppa e supercoppa. L'iniziativa sarà al Relais San Clemente di Bosco a partire dalle ore 19.30, per proseguire per l'intera serata anche seguendo in diretta la partita degli Europei Italia-Croazia.

racket 6308994 1280(UNWEB) Fasi conclusive per la seconda edizione del torneo di padel dei giornalisti dell’Umbria, intitolato alla memoria del collega Giuseppe Occhioni. Dopo due mesi di sfide, passando per i gironi eliminatori, tre disputati presso il tennis padel San Martino in campo di Perugia e uno presso il Circolo Lavoratori Terni, e le semifinali, giocate entrambe presso la struttura alle porte del capoluogo, la manifestazione ludico sportiva organizzata dall’Ussi Umbria in stretta collaborazione con lo Csen Perugia del presidente Giuliano Baiocchi, è giunta alle battute finali. Lunedì 3 giugno alle ore 19 è infatti in programma la finale per il terzo posto tra la coppia perugina Andrea Checcarelli (freelance) / Ilaria Cesaroni (Uff. st. Provincia Perugia) e la coppia spoletina Francesco De Augustinis (freelance) / Davide Fabrizi (Uff.st. Comune Spoleto).

41bcf484 b0e9 42db bc51 0c3e33b84d29(UNWEB)  Terni. Proprio quando la tavola sembra apparecchiata accade qualcosa di imponderabile, almeno sulla carta. I presupposti affinché la Ternana, al termine di una stagione soffertissima, potesse mantenere la categoria c'erano tutti: dall'1-1 del San Nicola al fatto che il Bari in trasferta non riusciva a vincere da 7 mesi. E invece i pugliesi, che non avevano alternativa che il risultato pieno per giunta nei 90', si sono ritrovati proprio nella serata in cui erano evidentemente spalle al muro e hanno rifilato agli uomini di Roberto Breda un 3-0 mortificante sia nelle proporzioni che nel modo in cui la partita si è sviluppata. Grande è la gioia nei Galletti, che hanno visto in Valerio Di Cesare il simbolo indiscusso (grandissimo gol nel giorno del suo addio al calcio giocato), le Fere sprofondano in un dramma chiamato serie C. E ripartire non sarà affatto facile.

ishikawa visual orizzontale ok– Lo schiacciatore giapponese si lega alla società bianconera per le prossime due stagioni e va a rinforzare un reparto che conta già dei confermati Semeniuk e Plotnytskyi. Le prime parole di Yuki da Block Devils: “Ho pensato che Perugia fosse la squadra perfetta per me. Sono molto contento di ritrovare Lorenzetti. E non vedo l’ora di giocare al PalaBarton con i tifosi al nostro fianco” –

WhatsApp Image 2024 05 14 at 14.39.421(UNWEB) Perugia. Il freelance romano Flavio Mastropietro si è confermato campione italiano di podismo su strada per giornalisti. Il Criterium nazionale, organizzato da Ussi Umbria e giunto quest’anno alla undicesima edizione, è andato in scena il 12 maggio, a Perugia, nell’ambito della Grifonissima, storica manifestazione che ha portato nel centro storico del capoluogo circa 3mila persone.

Bicorgni 4(UNWEB) Perugia. Non si poteva sognare di meglio riuscire a cucirsi il tricolore al petto nella propria città e questo è successo al sedicenne perugino Alessandro Bicorgni che è salito sul gradino più alto del podio a Perugia in occasione dei Campionati Assoluti A2 Judo Fijlkam.

BREDA TERNANA CATANZARO(ASI) Terni.Al termine della vittoria interna contro il Catanzaro, queste le dichiarazioni in conferenza stampa post gara del tecnico rossoverde Roberto Breda: “Il nostro è un gruppo che ha nel DNA quello di saper reagire e risolvere le problematiche che si presentano. Racconto di una considerazione che ho fatto: quando si è in questa posizione di classifica e gli infortunati non possono più giocare c’è il fuggi fuggi mentre qui Capuano e Favilli erano in ritiro con la tuta, Pyyhtia è voluto rimanere con noi nonostante il Bologna lo rivoleva, Sgarbi era con noi con le stampelle, Zuberek lo stesso. C’è stata una grande voglia di portare a casa il risultato. Ora abbiamo una possibilità e questo è importante. Abbiamo reagito come altre volte, questo gruppo è fantastico“. 

MemorialLucianoGaucci1(ASI) Doveva essere un successo e successo è stato. Un buon numero di tifosi, giunti da varie parti della provincia, hanno assiepato gli spalti dello “Stadio degli Ulivi” di Assisi per assistere ad una serie di mini-sfide in campo tra diverse rappresentative nell’ambito della prima edizione del Memorial Luciano Gaucci, organizzata nella splendida cornice della città serafica dal secondogenito Riccardo, ormai affermato dirigente sportivo, oggi proprietario dell’ASD Assisi Calcio.

sussi.jpg(ASI-UNWEB) Perugia -  La priorità di Carlo Mazzone, non appena firmato un nuovo contratto era quello di convocare i cosiddetti fedelissimi, calciatori che gli permettevano di realizzare il gioco che lui aveva sempre perseguito.