presentazione Di Noia e Minelli 1Direttore sportivo Giannitti.
Giovanni Di Noia viene dal Chievo. È un giocatore duttile, con un curriculum importante. Siamo contenti di averlo a disposizione in rosa.
Stefano Minelli ha solo 26 anni, che per un portiere non sono molti, ma già conta 150 presenze in serie B, quindi anche lui è un giocatore di livello importante. Ha sposato il progetto Perugia con entusiasmo e voglia di mettersi in gioco.

BENDA 20210203 203607 62912– Tre giorni dopo la sconfitta in Coppa Italia, Perugia ritrova la vittoria in casa della Lube dopo quasi due ore e mezzo di gioco. Partita vibrante e combattuta, la decide l’ace di Ricci al quinto set. Mvp Leon. Con questo successo i bianconeri blindano la prima posizione in classifica con una giornata d’anticipo –

Caserta3101211(UNWEB) Perugia. "Adesso può sembrare tutto facile ma conoscevamo le difficoltà. Il campo presente non ci ha aiutato ma i giocatori sono stati bravi a mettere il giusto approccio partendo subito forte in un derby, che è sempre una partita particolare e difficile". È questo il giudizio del tecnico del Perugia, Fabio Caserta, nel commento alla gara vinta nettamente contro l'Arezzo di Roberto Stellone.

lepagelleFulignati 6,5: pare che l'arrivo di Minelli gli abbia fatto bene, stimolandolo. Un solo intervento decisivo sull'involontario tentativo di autorete di Angella, ma in generale si mostra più affidabile e sicuro rispetto alle ultime apparizioni.

Esultanza310121(UNWEB) Perugia. Una vittoria netta, una partita controllata dall’inizio alla fine. Il Perugia liquida la pratica derby dell’Etruria  già nel primo quarto d’ora, con i gol di Elia e Falzerano. Poi controlla, spesso sembra giocare con qualche accenno di sufficienza, concede all’Arezzo, mai domo ma tecnicamente inferiore, di arrivare verso l’area ma poi, negli ultimi venti metri, chiude tutti i varchi coi suoi centrali assistiti da un intraprendente Favalli, un po’ meno da Cancellotti, comunque sufficiente la sua prestazione dopo mesi di panchina.

Caserta231220 L’importanza del risultato.

Con l’Arezzo, come sempre, e anche più visto che è un derby sentito, il risultato è importante. Ma io credo che  il risultato viene attraverso il gioco, e il gioco vuol dire chi ogni partita è diversa,  con le  sue difficoltà specifiche e ogni partita va impostata a parte. I giudizi su come si gioca sono sempre  condizionati dal risultato: a Fano abbiamo dato tutto, ma il terreno di gioco e gli infortuni non ci hanno permesso di arrivare ai tre punti. Domani sarà difficile, perché abbiamo tanti infortunati, ma nelle difficoltà dobbiamo essere capaci di unirci ancora di più,per essere più forti delle difficoltà.

 
BENDA SIR 20210127 183951 5730(ASI) Perugia. Mai dare tutto per scontato in un contesto difficile come quello italiano. Questa sera, al cospetto di una Consar Ravenna che ha disputato veramente una grande partita, la Sir Conad Perugia ha ricevuto un messaggio ben chiaro: se vorrà disputate una Final Four (l'ottava della sua storia) da assoluta protagonista dovrà scendere in campo con ben altro atteggiamento, oltre che naturalmente alzare il livello di gioco.

SantopadreRomizi(UNWEB) Perugia. Nei giorni scorsi l'Amministrazione comunale ha incontrato il presidente dell'Ac Perugia Massimiliano Santopadre. Nel corso dell'incontro l'Amministrazione ha rappresentato alla società del Perugia Calcio la voglia della città di riscattare la scorsa annata, poco fortunata, chiedendo al Perugia calcio di produrre il massimo sforzo per tornare in serie B.

Schermata 2021 01 24 alle 17.33.13(UNWEB) Fano. Occasioni come queste, contro squadre molto meno dotate tecnicamente, le devi cogliere  e basta,  se punti al primo posto finale. Questo si era detto per tutta la settimana, questo va ripetuto a maggior ragione dopo il deludente 0-0 di Fano che ridimensiona, inevitabilmente, le prospettive del Grifo. Il Perugia ha tenuto l’iniziativa per tutta la partita, come da copione, ma non  è riuscito quasi mai  (tranne un colpo di testa di Murano e uno di Vano nel finale) a colpire da grande squadra.

Caserta1212202 Moscati incerto.

Moscati ha avuto  qualche problemino l’altro ieri, ora vedremo nella rifinitura se possiamo portarlo a Fano. Tra gli altri giocatori, qualcun altro ha degli acciacchi, ma  al momento sono tutti disponibili.

trvsjs(ASI) Castellammare di Stabia - Termina 0-3 la sfida tra Juve Stabia e Ternana. Se c’era qualcuno, che temeva questo match, si è sbagliato ancora una volta perchè la squadra di Lucarelli ha messo le cose in chiaro fin dal primo tempo dove un superlativo Peralta ha siglato il primo gol già al 27′ che sfrutta perfettamente un errore madornale di Berardocco che all’improvviso si inventa un passaggio in orizzontale (la cosa più sbagliata per un giocatore di calcio) e sigla in rete battendo Tomei.

Schermata 2021 01 17 alle 19.55.03(UNWEB) “È stata una partita molto bella e ben interpretata dai ragazzi. Abbiamo concesso pochissimo alla Feralpisalò, soprattutto dopo il primo gol. La squadra non si è mai disunita, continuando a lavorare. Nella ripresa siamo stati più cattivi e incisivi sotto porta e abbiamo trovato altre due reti”. È questa la sintesi del tecnico Fabio Caserta nell’analisi della vittoria che i grifoni hanno ottenuto in rimonta sulla Feralpisalò al Renato Curi.

perugiavssalo(ASI) Tre vittorie nelle ultime partite. Quelle del ritorno al 4/3/3 che garantisce al Perugia più soluzioni offensive, anche se lo espone a subire qualche gol in più. Perché il Perugia con quell’assetto attacca con più uomini e negli ultimi venti metri crea con maggiore facilità. Anche in assenza di Melchiorri, e questo è l’altro segnale positivo di giornata.

LuigiRepace130121

(ASI) Perugia. Si è svolta  nel pomeriggio di lunedì 11 gennaio 2021 l’Assemblea Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale Umbria della LND.

 È stata rinnovata all’unanimità  la presidenza per il quadriennio 2021-2024, di Luigi Repace per la guida del calcio dilettantistico umbro. Lo hanno sostenuto le 145 società sulle 175 aventi diritto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information