Umbriachespacca Frah Quintale post(UNWEB) PERUGIA – È Frah Quintale il terzo headliner del festival 'L'Umbria che spacca' versione "Il giardino segreto". Il concerto, nel magnifico scenario della Villa del Colle del Cardinale a Colle Umberto di Perugia, è in programma sabato 3 luglio (ore 22, ingresso gratuito, su prenotazione). L'artista-rapper, fresco di uscita del nuovo album "Banzai (Lato arancio)" e molto amato dai più giovani, è pronto a portare la sua musica sul palco della rassegna in programma dal 2 al 4 luglio (ottava edizione dopo quella annullata lo scorso anno causa covid) all'interno di una residenza principesca del sec. XVI, realizzata dal Cardinale Fulvio della Corgna, con un parco adiacente molto suggestivo.

L'apertura delle prenotazioni online per il concerto gratuito di Frah Quintale sarà il 23 giugno (dalle ore 13) sul nostro sito www.umbriachespacca.it.

L'annuncio del nuovo gradito ospite arriva dopo quelli di Niccolò Fabi (2 luglio) e Coma Cose (4 luglio, concerto già sold out). Sono questi così i grandi ospiti annunciati per le tre notti di luglio in programma quest'anno in una nuova location ma che al centro avranno sempre la musica, quella che emoziona ed unisce. Quest'anno infatti, come già annunciato, l'Umbria Che Spacca cambia pelle e si adatta alla situazione particolare dettata dall'emergenza sanitaria. Concerti quindi seduti, distanziati e in sicurezza ma con stile, sia per gli artisti protagonisti sia per il luogo scelto: prato meraviglioso e contesto mozzafiato con una natura che non mancherà di emozionare ed una musica che innalzerà l'anima.

L'intero programma della tre giorni, che coinvolgerà anche la città di Perugia con "visite" speciali, sarà presentato martedì 15 giugno alle ore 15.00, a Palazzo della Penna (cortile esterno) di Perugia. Nel corso della conferenza stampa interverranno: Andrea Romizi, sindaco di Perugia; Leonardo Varasano, assessore alla cultura del Comune di Perugia; Michele Fioroni, assessore allo sviluppo economico della Regione Umbria; Maurizio Oliviero, rettore dell'Università degli Studi di Perugia; Marco Pierini, direttore della Galleria nazionale dell'Umbria; Ilaria Batassa, direttrice della Villa del Colle del Cardinale; Luciano Ventanni, componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio dell'Umbria. Ad illustrare nei dettagli il programma sarà il direttore artistico del festival e presidente dell'associazione Staff Roghers Aimone Romizi, nonché frontman dei Fast animals anche slow kids (band perugina tra le più rappresentative della scena musicale italiana).

La conferenza si terrà all'aperto e comunque in linea con le norme vigenti anticovid, rispettando il distanziamento e con l'obbligo di mascherina.

L'evento 'L'Umbria che spacca - Il giardino segreto' è realizzato dall'associazione Staff Roghers, un'associazione culturale che agisce nell'ambito dell'organizzazione di eventi culturali dal 2010. Lo Staff è composto da più di 40 volontari, tutti giovani sotto ai 35 anni e nel tempo ha collaborato con tutte le realtà culturali più significative dell'Umbria riuscendo a diventare un punto di riferimento per tutti gli operatori di settore.

L'Umbria che spacca è realizzato con il contributo di Regione Umbria e Comune di Perugia, con il patrocinio di Galleria nazionale dell'Umbria, Direzione regionale musei dell'Umbria, Università degli studi di Perugia e Adisu Umbria e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Main sponsor Coop Centro Italia. Sponsor Nastro Azzurro. Con la collaborazione di PiùHub.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information