20190221 120327 resized(UMWEB) Perugia. E’ stata formalizzata questa mattina, nella sala Falcone e Borsellino di Palazzo dei Priori, la costituzione del diritto di superficie in favore del Comitato per la vita Daniele Chianelli onlus, che consentirà di ampliare l’attuale residence.


A sottoscrivere l’atto, di fronte al Notaio Giuseppe Brunelli ed alla presenza del sindaco Andrea Romizi e dell’assessore Cristina Bertinelli, sono stati per il Comune di Perugia il dirigente dell’U.O. Acquisti e Patrimonio Fabio Zepparelli e per il Comitato il presidente Franco Chianelli.
L’area in menzione, limitrofa all’ospedale Santa Maria della Misericordia in località Sant’Andrea delle Fratte, ha una superficie complessiva di 2271 mq ed è destinata, secondo la previsione del vigente piano regolatore generale alla realizzazione/potenziamento dei servizi di accoglienza, assistenza e supporto logistico alla struttura ospedaliera.
Proprio per favorire questo intervento da parte di soggetti privati del cosiddetto “Terzo settore” nel settembre 2017 è stata attivata una procedura ad evidenza pubblica, all’esito della quale è risultata aggiudicatrice l’Associazione “Comitato per la vita Daniele Chianelli”.
L’intervento volto all’ampliamento del residence sarà interamente a carico del Comitato; per l’effetto, in ragione del rilevante interesse pubblico all’attuazione dello strumento urbanistico generale, si è stabilito di procedere alla costituzione del diritto di superficie a titolo gratuito.
Intervenendo questa mattina in sala Falcone e Borsellino, Franco Chianelli ha intesto ringraziare il sindaco Romizi, l’assessore Bertinelli, l’Amministrazione comunale e tutto lo staff dell’Ente per il supporto dimostrato. Il progetto, ha sottolineato il presidente del Comitato, è di ampliare il residence, costruendo 20 nuovi appartamenti ambulatoriali ove potranno essere ospitati bambini affetti da leucemia e tumori infantili. L’attuale struttura, infatti, non è più sufficiente rispetto alle continue richieste che provengono non solo da tutta Italia, ma anche da diversi Paesi del mondo. Si tratta, in particolare, di persone che non hanno nulla: per questo vengono accolte con affetto ed umanità nel residence, dove, di fatto, abitano.
Chianelli ha altresì sottolineato che, nel progetto di ampliamento, è prevista la realizzazione di un asilo nido, di una scuola materna e di un nido d’argento (per gli anziani), strutture fondamentali per fornire servizi utili a coloro che frequentano, per motivi di lavoro e salute, il Polo unico ospedaliero. “Sono certo che, con l’aiuto di tutti e del Comune in particolare, riusciremo a gestire al meglio questi servizi che sono integralmente posti al servizio della comunità”. Il presidente ha garantito che tutte le procedure relative all’affidamento dell’appalto saranno effettuate con la massima trasparenza e con l’obiettivo di concludere i lavori nel giro di due anni.
Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore Cristina Bertinelli hanno inteso ringraziare Franco Chianelli e tutti i componenti del Comitato per la vita per la straordinaria attività che da anni portano avanti a sostegno dei bambini, ma, in generale, di tutti coloro che hanno bisogno. Un lavoro impegnativo che il Comitato, autentico fiore all’occhiello della città, svolge con passione ed entusiasmo; per questo ai tanti volontari va rivolto un sentito ringraziamento da parte dell’Amministrazione e dell’intera Perugia per quanto giornalmente fanno, essendo divenuti per molti un punto di riferimento essenziale.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information