Lavori stazioneUn intervento reso necessario per evitare allagamenti con conseguenti danni per residenti e attività commerciali

(UNWEB) MAGIONE,  Defluiranno in un terreno incolto le acque piovane che scorrono lungo via Risorgimento e via della libertà, zona stazione di Magione, durante i temporali.
Un progetto fatto dagli uffici lavori pubblici del comune di Magione ha permesso di risolvere un’annosa questione: l’allagamento della zona della stazione con la conseguenza di gravi danni per le attività commerciali che vi si trovano quando le precipitazioni meteorologiche sono di particolare intensità.
Una situazione che è andata aggravandosi anche a causa dell’intensificarsi di temporali che negli ultimi mesi sono stati anche particolarmente violenti fino a provocare dei veri nubifragi con allagamenti e frane.
I lavori, dal costo di 20mila euro, sono stati finanziati con i contributi della protezione civile della Regione dell’Umbria, ha riguardato l’alleggerimento delle attuali condutture e la delocalizzazione del deflusso delle acque bianche che, convogliate tramite adeguate canalizzazioni, vengono deviate in un terreno incolto.
Un intervento che ha già dimostrato l’efficacia in occasione delle recenti piogge, anche queste, in alcuni momenti, particolarmente forti.

“Si tratta di un intervento importante per questa zona – commenta Massimo Ollieri, assessore ai lavori pubblici del comune di Magione – per la cui realizzazione abbiamo potuto contare sulla competenza dei nostri uffici tecnici comunali che ringrazio per il loro impegno e per aver saputo intercettare le risorse regionali necessarie per finanziare una serie di interventi legati all’emergenza meteo che ha colpito anche il nostro comune la scorsa estate”.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information