polizia di stato 1170x780(UNWEB) Nell'ambito dell'intensificazione dei controlli nelle aree più "critiche" della città, su espressa indicazione del sig. Questore di Perugia Dott. Sbordone, nell'ultimo mese, l'attività di controllo della Polizia di Stato ha consentito di procedere alla contestazione di 19 "Ordini di Allontanamento Urbano".

Si tratta di provvedimenti di natura amministrativa con efficacia di 48 ore dall'accertamento del fatto disposti nei confronti di chiunque, in violazione dei divieti di stazionamento o di occupazione di spazi 'ivi previsti', limita la libera accessibilità e fruizione di infrastrutture (fisse e mobili) ferroviarie, aeroportuali, marittime e di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, scuole, parchi pubblici, musei e luoghi di interesse turistico, presidi sanitari e aree destinate allo svolgimento di fiere, mercati, pubblici spettacoli, individuati nei regolamenti comunali.

È uno strumento volto a tutelare il bene pubblico relativo alla vivibilità e al decoro delle città e in caso di reiterazione della condotta determina la contestazione del c.d. Daspo Urbano".

Le violazioni di cui sopra, contestate sia nei confronti di cittadini comunitari che extra-comunitari, hanno consentito di allontanare soggetti che stazionavano in determinate zone della città di Perugia, accentuando il disagio e il senso di insicurezza della cittadinanza.

Nello specifico 4 violazioni sono state elevate in zona centro storico, (P.zza IV Novembre e P.zza Danti) per motivi di ubriachezza e bivacco; 15 contestazioni in zona Fontivegge (P.zza del Bacio e P.zza V. Veneto e alla Stazione) per motivi di ostruzione per la fruizione di pubblici servizi, bivacco ed atti contrari alla pubblica decenza.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information