Conservatorio04Vg(UNWEB) Perugia. Per la prima volta nella sua storia il Conservatorio di Musica Francesco Morlacchi di Perugia realizza, a partire dal 25 gennaio prossimo e fino all’11 ottobre, una propria Stagione di Concerti, una nuova e originale “offerta musicale“ per la città.


Tredici concerti dai programmi più vari e articolati; composizioni diverse tra loro per autori e per gli interpreti che le eseguiranno, che vedranno, infatti, la partecipazione dei docenti del conservatorio, degli studenti accanto ai docenti, e di ex studenti che hanno concluso brillantemente il loro percorso accademico e per i quali l’esibizione rappresenta una esperienza di orientamento all’uscita dal conservatorio stesso verso il mondo del lavoro.
Quasi tutti gli strumenti e i generi musicali saranno presenti, dagli archi agli ottoni, dal canto alle percussioni, dai solisti ai gruppi da camera, con musiche dal repertorio del Canto gregoriano fino agli autori contemporanei.
Tutti i concerti saranno ad ingresso libero e si svolgeranno sia nell’Auditorium del conservatorio che presso la Sala dei Notari.
Si parte, dunque, giovedì 25 gennaio alle 20,30 presso l’auditorium del conservatorio, con il concerto di inaugurazine dell’anno accademico 2017/2018 a cura dell’Orchesta del conservatorio Morlacchi diretta da Daniele Moles, con Flavio Montella al violino. Il concerto sarà introdotto dall’esibizione The Rise and Fall of electronics di Nicola Cappelletti, per flicorno e live electronics.
Presso l’auditorium del conservatorio si terranno anche i due concerti successivi, rispettivamente Non solo kletzmer l’8 febbraio alle 21,00 e Beethoven – Tre sonate il 22 febbraio.
Il 7 marzo, sempre alle 21,00, sarà invece la sala dei Notari ad ospitare il concerto di Francesca Ferranti e Marzia Stolzi Per due clavicembali, mentre il 22 marzo sarà l’imponente organo del conservatorio, considerato tra i migliori strumenti oggi esistenti, ad essere protagonista del concerto Deutsche Orgel-Romantik, con la presenza dell’organista Luca Scandali (ore 21,00 Auditorum del conservatorio).
I concerti di aprile e maggio si terranno, quindi, alla Sala dei Notari alle 21,00, rispettivamente il 18 aprile (Esprit français. Dal Fauno d Debussy al Gallo di Les Six) e il 9 maggio (Jouers de la flûte, per flauto e pianoforte), mentre in occasione della Festa della Musica, il 21 giugno, l’Auditorium del conservatorio ospiterà La predica ai pesci, scena da concerto su musiche di Gustav Malher con Francesca Lisetto, mezzosoprano, Daniele Moles, direttore e Maurizio Biodi, testo e voce recitante, accompagnati dall’Ensemble del Conservatorio di Perugia.
Dopo la pausa estiva, il programma riprenderà martedì 5 settembre con il concerto Percussioni e minimalismo, interamente dedicato alle percussioni (Sala dei Notari, ore 21,00), mentre il 27 settembre sarà la volta di Kodály – Devienne, concerto per fagotto, violio, viola e violoncello, presso l’auditorium del conservatorio.
Ultimi due appuntamenti il 3 e l’11 ottobre, rispettivamente alla sala dei Notari con musiche di Schuman e Brahms e all’auditorium del conservatorio con il concerto Marcel Dupré Vespri della Vergine Maria, con Roberto Santocchi all’organo e il Coro gregoriano del conservatorio.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information