Lambert Wilson (UNWEB) In questi giorni che vedono i teatri chiusi, dove il palcoscenico privilegiato sono diventati i canali social, il Teatro Stabile dell’Umbria continua a puntare sulla poesia con l’omaggio al poeta perugino Sandro Penna.


Il successo dell’iniziativa Come è forte il rumore dell’alba! è grande, sono state raggiunte oltre 150.000 persone e continuano le adesioni di molti protagonisti del teatro italiano e internazionale.
Nei prossimi giorni, oltre a quelli già annunciati precedentemente, avremo il piacere di apprezzare, tra gli altri, i contributi di Valeria Bruni Tedeschi, Lambert Wilson, Edoardo Leo, Giorgio Pasotti, Mario Perrotta, Laura Marinoni e Marco Bocci.
Domani, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, l’omaggio a Sandro Penna proseguirà con Moni Ovadia che interpreterà Ero per la città, fra le viuzze, Luca Argentero che ha scelto di leggere Io vivere vorrei e Jared McNeill, regista, attore e performer che ha partecipato alla realizzazione di molti degli spettacoli diretti da Peter Brook ospitati più di una volta a Solomeo, l’artista accompagnerà al piano la poesia Ribrillava una strada.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information