natale basilca assisi proiezioni(UNWEB) ASSISI - E' stata prolungata la possibilità di visitare il Presepe e le proiezioni multimediali nella città di San Francesco fino a domenica 10 gennaio. Una decisione presa proprio per permettere agli umbri, in osservanza delle disposizione anti-covid, di raggiungere Assisi e ammirare l'esclusiva installazione. Un Presepe, a grandezza naturale, che attraversa le piazze e le strade della città da parte a parte per trasformarla in una nuova Betlemme; video proiezioni multimediali sulle facciate della Basilica Superiore di San Francesco, della Torre Civica e della Cattedrale di San Rufino, che ripropongono gli affreschi di Giotto, video mapping e giochi di luci.


«Sono orgoglioso di questo progetto - ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato -, che ha visto e coinvolto l'intera città, i partner e tutte le eccellenze che hanno collaborato alla sua realizzazione. Il "Natale di Francesco" ha permesso l'incontro di tradizione e modernità nella spiritualità francescana che si respira quotidianamente ad Assisi».
Il Presepe, composto da oltre 50 pastori che ripropongono le scene della Natività e dell'Annunciazione, è stato arricchito, pochi giorni fa, con sette nuovi personaggi: i Re Magi con i loro cammelli e un servitore. Il progetto "Il Natale di Francesco" vuole riportare alle origini la festività natalizia, trasformando la città in un Presepe immaginario che si anima tutti i giorni dalle 17 alle 22.
Un'attenzione particolare anche a chi è lontano e non può venire ad Assisi. Grazie alla web app nataledifrancesco.it sarà possibile ammirare le video proiezioni della Natività di Gesù e dell'Annunciazione di Maria, affreschi di Giotto e bottega presenti nella Basilica Inferiore di San Francesco, e l'esclusivo video mapping dell'interno del Complesso Monumentale, che permetterà allo spettatore di immergersi negli oltre 10mila mq di affreschi, realizzato dallo studio dell'architetto Marco Capasso.
Le iniziative del Sacro Convento di Assisi, con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Umbria e Città di Assisi, sono sostenute da Enel, Sviluppumbria, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello, Manini Prefabbricati spa, Polycart spa e Sir Safety System spa. Il progetto è realizzato in collaborazione con Mario Cucinella Architects.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information