Rimagliatrice2Open Day all’IIS “Cavour-Marconi-Pascal” di Perugia in collaborazione con Confindustria Umbria

(UNWEB) Perugia. Porte aperte all’istituto IIS “Cavour-Marconi-Pascal”, che sabato 18 gennaio nella sede di Piscille ha presentato ai ragazzi delle scuole medie del territorio e alle loro famiglie l’indirizzo Moda e Maglieria, realizzato in collaborazione con la Sezione Abbigliamento di Confindustria Umbria. A fare gli onori di casa Maria Rita Marconi, dirigente scolastica dell’IIS “Cavour-Marconi-Pascal”. L’Open Day è una delle prime attività messe in campo nell’ambito di “Istituti d’Eccellenza del sistema moda”, progetto promosso da Confindustria Umbria in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per formare figure professionali qualificate da inserire nelle aziende umbre del settore.

“E’ un progetto – ha ricordato il presidente della Sezione Abbigliamento di Confindustria Umbria, Massimiliano Bagnolo – su cui puntiamo molto. Riteniamo infatti che investire sulla formazione di questi giovani sia molto importante non solo per il futuro delle aziende umbre del comparto, ma anche per i ragazzi stessi e tutto il territorio regionale”. La finalità è assicurare alle imprese del settore Tessile-Abbigliamento il necessario ricambio generazionale relativamente a figure professionali ad oggi difficilmente reperibili sul mercato del lavoro, specie nel campo della maglieria e delle confezioni, ma anche incentivare i ragazzi a cogliere le opportunità di lavoro offerte dall’industria della moda. Per questo motivo alla giornata di orientamento scolastico ha partecipato una rimagliatrice dell’azienda folignate Badiali Cashmere, che con la sua macchina da rimaglio si è messa all’opera per mostrare ai futuri allievi i segreti di un processo-chiave nella creazione di un capo di maglieria. Intanto al “Cavour-Marconi-Pascal” si sta lavorando per allestire un laboratorio di Maglieria con macchinari messi a disposizione dalle aziende coinvolte nell’iniziativa “Istituti d’Eccellenza del sistema moda”. La collaborazione, avviata anche con l’IPSIA “Sandro Pertini” di Terni, ha un respiro di lungo periodo e si muoverà su più fronti: oltre all’ammodernamento dei laboratori scolastici sono infatti previste attività di riprogettazione dei curricula scolastici, aggiornamento dei docenti, visite aziendali, testimonianze in aula da parte del personale delle imprese e percorsi di alternanza scuola-lavoro.

“L’obiettivo – ha concluso il presidente Bagnolo – è assicurare una formazione completa ai giovani professionisti, offrendo loro la possibilità di confrontarsi direttamente con la realtà produttiva. Ciò per fare in modo che, una volta usciti da scuola, i ragazzi possano trovare rapidamente un impiego, anche ben retribuito, nelle nostre aziende”.

Ad oggi sono quindici le imprese associate a Confindustria Umbria coinvolte nel progetto “Istituti d’Eccellenza del sistema moda”: Aquarama Sportswear (Petrignano d’Assisi), Badiali Cashmere (Foligno), Brunello Cucinelli (Solomeo), Cardinalini & C. (Montecastrilli), Confezioni Gap (Città di Castello), Ellesse International (Corciano), Fabiana Filippi (Giano dell’Umbria), Lamberto Losani (Magione), Luisa Spagnoli (Perugia), Novella Confezioni (Bastia Umbra), Nuova Angorbrizi (Miralduolo di Torgiano), Pattern Atelier Roscini (Spello), Rocco Ragni (Perugia), Sterne International-Lorena Antoniazzi (Perugia) e Tintoria Ferrini (Torgiano).


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information