CorcianoAssessore Lorenzo Pierotti, in Provincia di Perugia siamo in 3 ad avere creduto alla promozione digitale e sabato 18 aprile ospitiamo 6 instragramers europei

(ASI) Perugia. "Il Comune di Corciano, sa molto bene quanto sia necessario moltiplicare l'offerta turistica, potenziare la digitalizzazione del settore, accrescere la qualità dell'ospitalità così da promuovere il territorio come sistema Umbria.

Un percorso nel quale stiamo investendo e che, in questa occasione, ci vede al fianco di altri due Comuni della Provincia di Perugia, Deruta e Torgiano". Così l'assessore alle attività culturali, turismo e sviluppo economico del Comune, Lorenzo Pierotti, annuncia la partecipazione al Social Tour #discoverumbria (al quale hanno aderito complessivamente 14 Comuni umbri, dei quali 11 in provincia di Terni, Alviano, Amelia, Baschi, Ferentillo, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina, Narni, Penna in Teverina, Stroncone, Polino – ndr) e che sabato 18 aprile farà tappa nel Borgo. Organizzato dalla Dreavel Tour Operator in collaborazione con la comunità ufficiale di Instagram - Instagramers Umbria dell'Umbria, è inserito nel progetto Corciano 2.0. Marketing e servizi di prossimità finanziato con i fondi del programma di sviluppo Rurale per l'Umbria 2007/2013 - misura 3.1.3 "Incentivazione di attività turistiche". A partecipare al Social Tour 6 instagramers, 4 provenienti da Copenaghen, Amburgo, Berlino e Londra e 2 italiani. Si tratta di utilizzatori attivi di Facebook, Twitter, e soprattutto del canale fotografico Instagram in cui raggiungono oltre 660.000 followers complessivi, ai quali si aggiungono gli ulteriori contatti sugli altri social network così da superare il milione di visualizzazioni. Sabato questi appassionati fotografi internazionali con l'hashtag ufficiale #discovercorciano racconteranno ai 300 milioni di utenti, in tutto il mondo, del social Instagram, le eccellenze di Corciano. Oltre al Borgo, prevista la visita alla Chiesa Museo di San Francesco, il palazzo comunale, il Torrione di Porta Santa Maria da poco Centro espositivo permanente sulla cultura medievale e rinascimentale, la chiesa di S. Maria Assunta ed il Museo della Casa contadina. La visita si concluderà con un incontro conviviale in una delle location produttive di eccellenze, l'agriturismo Casali del Toppello (Soc. Agricola di A. Basini e C. Sas) che ha aderito al progetto Corciano 2.0. Marketing e servizi di prossimità attivando il servizio di e-commerce, la vetrina digitale che il Comune mette a disposizione dei produttori locali per promuovere, attraverso forme comunicazione visuale e mobile, la conoscenza e la vendita dei prodotti al Museo Centro valorizzazione prodotti tipici (CPT).


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information