UglChimici(UNWEB) "L'UGL Chimici non ha sottoscritto l'accordo con Jindal per la Treofan. Lo stesso, secondo quanto proposto dalla proprietà indiana, prevede il blocco della mobilità, l'applicazione della cig per 12 mesi e l'agevolazione della reindustrializzazione dell'area di Terni.

Lo stesso Jindal intende però portare via i macchinari da subito dopo la firma ed è su questo che il sindacato si oppone con forza chiedendo di lasciare, almeno per la prima fase, le attrezzature che si trovano all'interno dello stabilimento ternano per favorire il riavvio di nuove produzioni. È questo l'unico modo possibile per accompagnare veramente il processo. Gli indiani, invece, dopo aver acquisito lo stabilimento a prezzo di favore, aver ottenuto fondi statali ora pensa di portare via i macchinari pagati dall'Italia, dopo aver già dislocato le commesse su altri marchi del gruppo. L'UGL Chimici si batterà fino all'ultimo per evitare questo e favorire, in maniera reale e concreta, la reindustrializzazione del sito di Terni per difendere i posti di lavoro di centinaia di famiglie e la storia del polo chimico ternano." 

Così, in una not,a, l'Ugl Chimici.

 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information