riccipresidente(ASI) Perugia – Dopo l’annuncio delle dimissioni come portavoce dell’opposizione, formalmente comunicate al presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Claudio Ricci apprende con sorpresa la decisione del Consigliere Sergio De Vincenzi che lascia, il Gruppo Ricci Presidente, senza alcun preavviso.
Infatti, lo stesso Ricci riceve la suddetta notizia dalla stampa e prendendo atto dell’accaduto manifesta immediatamente tutto il suo disappunto per la decisione del Consigliere De Vincenzi.

“Prendo atto che il Consigliere Sergio De Vincenzi, eletto nella Lista Civica “Ricci Presidente” (il Seggio si determinò con il consenso attratto dal candidato presidente Ricci e dalle preferenze dei candidati in Lista) ha deciso, senza alcuna comunicazione preventiva ne al sottoscritto ne al movimento civico (che in Umbria, alle elezioni Regionali del 2015, prese oltre il 14%), di uscire dal Gruppo Ricci Presidente.
Abbiamo appreso la notizia dalla Stampa.
Appare “inaccoglibile” – prosegue Ricci - farsi eleggere in una Lista e, poi, per ragioni di opportunità politica, decidere di cambiare quadro istituzionale peraltro “disattivando” il gruppo regionale “Ricci Presidente”. Non credo che ci sia bisogno di commenti.
Valuteremo, a termini di leggi e regolamenti, gli affetti di tale decisione in ogni sede opportuna.
Come citato manterrò la coerenza e fedeltà al movimento civico e, già dal 20 gennaio 2018 (ore 10.30 Park Hotel), inizierà la campagna elettorale per le elezioni regionali 2020 ove mi candiderò a Presidente della Regione Umbria solo con Liste Civiche a partire da “Ricci Presidente” e “Italia Civica” (marchi già depositati dall’estate 2017). Continuerò a svolgere il ruolo di “opposizione ferma e costruttiva”, in Consiglio Regionale, per cambiare, ben oltre i partiti, l’Umbria”.

La decisione di De Vincenzi che passa al Gruppo Misto con la denominazione di “Umbria Next – Civici per l’Umbria” provoca automaticamente lo scioglimento del Gruppo Ricci Presidente e quindi anche il Consigliere Claudio Ricci dovrà confluire nel Gruppo Misto del Consiglio Regionale dell’Umbria.

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information