festival giornalismo 4 (UMWEB) Perugia- Cosa fa l’Europa? In che modo l’Europa riguarda le persone da vicino, le nostre vite e le nostre relazioni?

Quali politiche e progetti può l’Europa elaborare e mettere in campo per il nostro futuro, che non è soltanto individuale, ma riguarda tutta la nostra generazione, quella che sarà chiamata a gestire e ribaltare situazioni e problemi che avrà ricevuto in eredità? Sono alcune delle domande che si sono posti gli studenti di 8 scuole superiori dell’Umbria che hanno partecipato al concorso “Investiamo nel vostro futuro”, promosso dalla Regione Umbria per far conoscere e valorizzare alcuni degli interventi finanziati con il Programma Operativo Regionale (POR) del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). Un percorso per capire che dietro a sigle, loghi, acronimi e burocrazia ci sono le persone e le istituzioni e che il loro lavoro è sotto ai nostri occhi. Tutti i giorni.
I giovani partecipanti al concorso si sono messi in gioco ed hanno elaborato otto video strutturati sotto forma di reportage giornalistici sugli interventi realizzati con finanziamenti europei.
Al Concorso hanno partecipato 8 scuole dell’Umbria: Istituto Omnicomprensivo "Salvatorelli Moneta" Liceo Scientifico di Marsciano; Istituto Alberghiero “G. De Carolis" di Spoleto; Istituto Omnicomprensivo "G. Mazzini" di Magione; Licei Statali Linguistico, Musicale, economico-sociale, scienze umane "F. Angeloni" di Terni; Liceo Classico, linguistico, scientifico, scienze umane "Jacopone da Todi" di Todi; Liceo Scientifico "G. Alessi" di Perugia; IIS "Cavour Marconi Pascal" di Perugia; IIS "Ciuffelli - Einaudi" di Todi.
La premiazione è avvenuta alla presenza dei rappresentanti della Regione Umbria, della Commissione Europea rappresentata da Matteo Salvai e dell’Agenzia per la Coesione Territoriale rappresentata da Oriana Blasi, al Teatro della Sapienza di Perugia. L’iniziativa era organizzata nell’ambito del Festival Internazionale del Giornalismo: tutte le scuole in concorso sono state insignite di un riconoscimento da parte dell’Agenzia della Coesione, che ha poi attribuito un premio speciale al video prodotto dai ragazzi dell’Istituto Omnicomprensivo "Salvatorelli Moneta" Liceo Scientifico di Marsciano.
La Commissione europea ha conferito il proprio riconoscimento speciale ai “Licei Statali Linguistico, Musicale, economico-sociale, scienze umane F. Angeloni" di Terni.
La giuria regionale, invece, si è così espressa:
Primo classificato Liceo Scientifico Alessi – redazione “La siringa”: il video rappresenta un mix equilibrato di originalità ed analisi tecnica degli interventi programmati. La prima parte è dedicata all’importanza dei fondi comunitari e degli interventi che si intendono realizzare con il POR FESR 2014 – 2020 della Regione Umbria, nonché alla necessità di dare visibilità agli stessi; la seconda parte è di monitoraggio civico, volto a mettere in luce i problemi che presenta l’area di Fontivegge di Perugia ed a suggerire possibilità di miglioramento, con un’ottima forza comunicativa.
Secondo classificato Liceo Jacopone da Todi – classe 3^ B Progetto “A passeggio con l’Europa – il POR FESR Umbria e il Parco di Porta Amerina a Todi”: il video costituisce un ottimo reportage di monitoraggio civico, in cui i ragazzi hanno dato prova di capire che dietro a sigle e loghi ci sono le persone che lavorano e che il loro lavoro è al servizio della città e dei cittadini. Il lavoro è stato realizzato in maniera fluida con una perfetta narrazione. In particolare sono stati evidenziati il ruolo della Commissione europea e del Comune nella gestione dei fondi del POR FESR 2007 – 2013.
Terzo classificato Liceo Scientifico “Salvatorelli Moneta” di Marsciano- Classe III C “Romeo & Juliet”: il video si caratterizza per un’estrema originalità ed una buona forza comunicativa. La classe si è messa in gioco utilizzando un linguaggio permutato dal proprio percorso scolastico e trasposto in una narrazione divertente e comunicativa.


Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information